Cosa portare nel bagaglio a mano e come fare la valigia in modo intelligente

Cosa portare in aereo nel bagaglio a mano e nel bagaglio in stiva? Come si può riuscire a far entrare tutto quello che ci serve in vacanza all'interno di un piccolo trolley o di un bagaglio di dimensioni ridotte? Abbiamo preparato per voi una guida precisa e utile su come deve essere il bagaglio ideale. Seguite i nostri consigli su come fare la valigia in modo intelligente e sarete in grado di viaggiare con un bagaglio funzionale e praticamente perfetto

da , il

    Cosa portare nel bagaglio a mano e come fare la valigia in modo intelligente

    Cosa portare in aereo nel bagaglio a mano? Come fare la valigia in modo intelligente? Si può portare il phon nel bagaglio a mano? E quanto deve pesare il bagaglio a mano per non incorrere in problemi? Siete sicuri di conoscere le dimensioni del bagaglio corrette in base alla compagnia aerea con cui viaggiate? Le domande sul ‘bagaglio giusto’ alla vigilia di una partenza sono sempre tante, per questo abbiamo preparato per voi una serie di consigli adatti a tutti. Quante volte vi è capitato di pensare e ripensare a un metodo ideale per preparare la valigia per le vacanze? Se siete preoccupati per quello che potrebbe accadere all’imbarco e avete pochissimo tempo per ottimizzare il vostro viaggio, seguite i nostri consigli pratici per risparmiare tempo e fatica e avere in pochissimo una valigia perfetta e funzionale. Prima di tutto va capito se siete tra quelli che amano portarsi dietro un po’ tutta la casa, oppure se siete dei veri viaggiatori ‘essenziali’… Ma non perdiamo altro tempo, e andiamo a vedere come fare la valigia in modo intelligente e pratico!

    Bagaglio a mano

    Bagaglio a mano: cosa portare?

    Per quanto riguarda il bagaglio a mano, misure, dimensioni e peso sono i parametri da considerare che, fra l’altro, cambiano per ogni compagnia aerea.

    A questo punto possiamo passare a una delle domande principali che i viaggiatori si pongono: cosa portare nel bagaglio a mano? Innanzitutto, se il vostro bagaglio a mano ha una tasca esterna, potete utilizzarla per inserire i documenti di identità e di imbarco. Potete anche riporre questi documenti nella tasca interna della giacca che indossate per averli a disposizione in qualsiasi momento. Poi è fondamentale fare una distinzione tra chi viaggerà soltanto con questo bagaglio e chi invece provvederà a imbarcare in stiva anche altre valigie.

    Il bagaglio a mano ‘all in’

    Nel primo caso, non c’è molta possibilità di sforare il peso massimo consentito per i bagagli a mano dalla compagnia aerea con cui decidete di partire, quindi nella valigia (dalle misure corrette) dovrete farci stare tutto l’essenziale. Partite da un semplice calcolo: quanti giorni starete fuori casa? Per ognuno di questi, portate un cambio di intimo, più uno di scorta, un cambio d’abito, magari considerando di utilizzare per più giorni lo stesso pantalone o gonna e cambiando soltanto la parte superiore dell’outfit.

    Vi consigliamo di non portate più di due paia di scarpe (valutate se sono davvero necessarie) e non dimenticate un maglioncino e/o una giacca per eventuali cali di temperatura improvvisi. Infine potete preparate un piccolo beauty di stoffa con l’estremo indispensabile (ed eventualmente le medicine). Non avrete problemi del genere se soggiornate negli hotel, dove in genere al cliente viene fornito un kit da toilette con tutto il necessario. Se vi state domandando se si può portare il phon nel bagaglio a mano, la risposta è: sì, si può.

    Il bagaglio a mano ‘essenziale’

    Se appartenete invece alla categoria dei viaggiatori che prenderanno l’aereo piazzando anche dei bagagli in stiva, potete inserire nelle valige ‘principali’ che andranno imbarcate tutti gli eventuali oggetti vietati nel bagaglio a mano e quelli di maggiore peso. Nel bagaglio a mano potete dunque portare tutto ciò che pensate possa tornarvi utile a bordo e nelle ore pre e post imbarco: un maglioncino per ovviare al freddo dell’aria condizionata in cabina, i farmaci indispensabili, un taccuino e una biro, lo smartphone e le cuffiette, il contenitore delle lenti a contatto (per chi le porta), una mascherina per gli occhi (consigliata soprattutto agli insonni), fazzoletti, salviettine umidificate per il bagno, preziosi e gioielli, documenti per averli sempre a portata di mano, gli oggetti acquistati al duty free e infine un buon libro, un cruciverba o qualche fumetto a vostra scelta, per trascorrere in pace e serenità le ore di volo.

    Come fare la valigia in modo intelligente

    Il tempo è sempre tiranno, e spesso ci si riduce all’ultimo momento per preparare la valigia da portare in aereo, l’oggetto forse più importante delle vostre vacanze, dato che porterà al suo interno tutto ciò che vi serve. Sia in caso di viaggi in Italia, in Europa e nel resto del mondo, sia se si tratta di voli di linea o low cost, tutte le compagnie aeree hanno un rigido regolamento per quello che riguarda le valige a bordo, soprattutto quando si parla di bagaglio a mano. In realtà, il viaggiatore deve sapere che l’elemento fondamentale da seguire per volare sereni è la disposizione intelligente degli oggetti che vanno messi in valigia. Vediamo allora il modo migliore per preparare il bagaglio a mano e non, andando alla scoperta di come organizzare la valigia perfetta.

    Per evitare l’angoscia prima della partenza e i soliti pensieri martellanti, tipo: “Avrò preso tutto il necessario? Cosa sto dimenticando? E se poi mi serve pure questo?”, basta, in fondo, giocare d’anticipo con metodo. Vi assicuriamo che l’impresa sarà un gioco da ragazzi!

    Per imparare a gestire bene il tempo prima di un viaggio, bisogna trasformare il momento della preparazione della valigia in una ben rodata routine, senza lasciare nulla al caso, e ottimizzando le risorse a nostra disposizione, come suggerito anche dagli esperti di Staufen Italia, che con la Lean Enterprise mette a punto metodologie innovative per la gestione ottimale delle attività produttive.

    Prima di tutto armatevi di biro e carta, fate un elenco degli oggetti che pensate servano per la vostra vacanza, ovviamente a seconda della destinazione scelta. E della stagione in cui si decide di partire. La località di destinazione sarà quindi da considerare fondamentale perché le esigenze cambieranno se andrete a mare, piuttosto che in montagna, o in campeggio, in albergo, ecc. Si tratta poi di un breve viaggio di lavoro? Di un week-end in una capitale europea? Di una settimana di vacanza? Sarà importante anche valutare quanto tempo starete fuori casa, e se il viaggio è in Italia, o all’estero.

    Una volta preparata questa lista di oggetti da mettere in valigia, potrete sempre utilizzarla tutte le volte a venire, con un incredibile guadagno di tempo, che potrete impiegare in altri aspetti dell’organizzazione del vostro viaggio.

    Come fare la valigia perfetta: consigli pratici

    A questo punto vi proponiamo una serie di consigli per fare la valigia perfetta e ordinare tutte le cose nel bagaglio a mano, nella maniera migliore.

    Prima di tutto scegliete la valigia adatta alle vostre esigenze seguendo le dimensioni massime consentite dalla compagnia aerea con cui viaggerete. Il bagaglio può essere morbido come una sacca o rigido come un trolley. Ricordate che in genere le misure massime dei bagagli a mano comprendono anche maniglia e rotelle, se presenti. Ora vediamo come disporre nel modo migliore gli oggetti all’interno del bagaglio.

    Distribuite sul letto tutto quello che deve entrare in valigia, il colpo d’occhio vi permetterà di escludere eventuali eccedenze. Per recuperare spazio, arrotolate gli indumenti invece di piegarli. Ponete in fondo al bagaglio gli abiti con i tessuti più pesanti, per evitare che gli indumenti delicati si stropiccino. Potete cominciare anche dall’intimo, tanto l’underware sta sotto agli abiti e non si vede se ha preso una brutta piega.

    Posizionate le scarpe sempre per prime, chiuse separatamente in sacchetti, posizionandole ai lati della valigia, un po’ a incastro. Si guadagnerà spazio per altri oggetti anche se riporrete all’interno delle calzature i calzini o i collant arrotolati. A proposito di scarpe, se proprio non potete fare a meno di portarne due paia, indossate il paio più pesante e ingombrante, così da inserire in valigia il paio di scarpe più leggere e dalle dimensioni ridotte. Allo stesso modo, indossate i capi più pesanti e inserite in valigia i più leggeri. Se avrete caldo in aereo potete sempre togliere la felpa o il maglione indossato! Optate inoltre per abiti che non si stropicciano e che siano facili da stirare.

    Cercate sempre di portare l’indispensabile, spargendo gli oggetti piccoli (come i trucchi) negli spazi liberi all’interno della valigia. Provate a fare stare tutto agevolmente, senza pressare troppo gli oggetti, lasciando magari uno spazio per eventuali regalini a parenti e amici, senza dimenticare il bottino ottenuto dopo ore di shopping nelle località turistiche visitate!

    A questo punto siete perfettamente pronti a raggiungere il gate per l’imbarco con il vostro perfetto bagaglio a mano. Buon viaggio!