Capodanno 2012: i concerti in piazza uniscono l’Italia

Capodanno 2012: concerti in piazza di Vinicio Caposella, Negramaro e Caparezza
Capodanno 2012: concerti in piazza di Vinicio Caposella, Negramaro e Caparezza

Capodanno 2012 in piazza, festeggiando l’anno nuovo con tanta buona musica? Sarà colpa della crisi, ma sembra che quest’anno molte persone opteranno per i concerti in piazza. E le città italiane stiano rispondendo nella giusta maniera, facendo di tutto per aggiudicarsi i migliori artisti in circolazione.

Quindi, se siete tra i tanti che non possono permettersi un viaggio all’estero, per la notte di San Silvestro consolatevi con un bel concerto gratuito, che fa bene sia allo spirito sia al portafogli. E in attesa di tempi migliori, fantasticate sulle migliori destinazioni 2012 scelte dalla Lonely Planet.

Ma ora andiamo a scoprire i concerti in piazza che a Capodanno uniranno l’Italia all’insegna della musica con Vinicio Capossela, Negramaro, Caparezza e tanti altri.

Iniziamo dal Capodanno in piazza Duomo a Milano, dove torna la musica dopo diversi anni di silenzio. Il Comune ha fatto un vero capolavoro, chiamando artisti del calibro di Vinicio Capossela, che sicuramente ci delizierà con qualche canzoncina su Sante Nicola, Giuliano Palma & the Bluebeaters, di cui aspettiamo la versione ska di White Christmas, e il comico Paolo Rossi, da cui non ci aspettiamo niente vista la sua imprevedibilità.

Anche il Capodanno 2012 a Roma sarà festeggiato nel migliore dei modi: ai Fori Imperiali si esibiranno i Negramaro, il tutto condito dalla simpatia di Enrico Brignano, mentre nella piazza del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ci sarà il tradizionale concerto di musica classica.

Passiamo a Firenze e Bologna, due città vicine, ma che festeggeranno in maniera totalmente diversa: il 31 dicembre a Firenze, nella piazza della Stazione di Santa Maria Novella, è prevista l’esibizione di Caparezza, il rapper pugliese in tour con “Il sogno eretico”, mentre il Capodanno 2012 a Bologna, oltre al classico Rogo del Vecchione, sarà dedicato a un concerto gospel in piazza Maggiore, con tre gruppi provenienti dagli Stati Uniti.

Il Capodanno a Rimini e Riccione vedrà rispettivamente salire sul palco Franco Battiato e Stefano Bollani, mentre il concerto di Capodanno a Torino sarà un omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia, tenuto da Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana in piazza San Carlo.

E l’Italia del sud che fine ha fatto? Niente paura, qualcosa si muove anche sotto Roma. Il concerto più importante sarà sicuramente quello di Gianna Nannini in piazza Amendola a Salerno, ma da non sottovalutare anche l’esibizione di Elio e le Storie Tese in piazza della Libertà a Bari.

Per concludere vediamo cosa propone il Capodanno di Napoli. In piazza Plebiscito ci saranno i fratelli Bennato, Edoardo ed Eugenio, che cercheranno di mescolare l’anima rock del primo con quella più folk e popolare del secondo. Ad Afragola, invece, sono attese tutte le fan di Valerio Scanu, purtroppo o per fortuna.