Musei aperti a Natale e Capodanno: da Roma a Milano si entra gratis

da , il

    Musei aperti a Natale e Capodanno: da Roma a Milano si entra gratis

    Sapevate che ci saranno moltissimi musei aperti gratis a Natale e Capodanno? Da Roma a Milano, da nord a sud, ogni regione d’Italia mette in mostra musei e luoghi d’arte: perchè se il Natale quest’anno è destinato ad essere più povero e i pacchi sotto l’albero saranno meno rispetto all’anno scorso, almeno potremo rifarci gli occhi con l’incredibile patrimonio storico, artistico e architettonico d’Italia. Senza sganciare un euro.

    Un esempio? Se vi trovate a trascorrere il Natale 2011 a Roma potete approfittarne per una visita al Museo Archeologico Nazionale, alle Terme di Caracalla, a Palazzo Farnese e ancora a uno sproposito di ville, aree archeologiche, musei e monasteri. Forse troverete un po’ di affollamento, soprattutto per via dei turisti: ma non vi rende orgogliosi un’iniziativa di questo genere, che ci fa sentire tutti un po’ più italiani e beneficiari di questo splendore di paese in cui viviamo?

    Soprattutto tenendo conto dello sdegno che ha suscitato la chiusura della Reggia di Caserta il primo novembre, con i turisti aggrappati ai cancelli serrati in cerca di una spiegazione: insomma, se non si approfitta delle feste per tenere aperte le bellezze d’Italia, allora quando?

    L’elenco completo dei musei e dei luoghi d’arte che rimarranno aperti a Natale e Capodanno, dove per Capodanno si intende il 1 gennaio 2012, è lunghissima: la trovate completa sul sito del Ministero dei Beni Culturali, suddivisa regione per regione. Io mi limito a darvi qualche segnalazione:

    • Abruzzo: Museo Archeologico Nazionale a Campli (13.30-19.30), Badia S. Spirito al Morrone di Sulmona (13.30-19.30)
    • Basilicata: Area Archeologica di Metaponto (9.30-15.30), Area Archeologica di Grumentum (9.30-15.30)
    • Calabria: Palazzo Campanella (Bronzi di Riace) di Reggio Calabria (13.30-19.30), Parco Archeologico di Laos a Scalea (9.30-15.30)
    • Campania: Reggia di Caserta (8-14), Scavi di Cuma a Pozzuoli (9-14), Museo di Capodimonte a Napoli (8.30-14 il 25/12 e 14-19.30 il 1°/01)
    • Emilia Romagna: Pinacoteca Nazionale di Bologna (13.30-19.30), Galleria Estense di Modena (13.45-19.15), Basilica di S. Apollinare a Ravenna (13.30-19.30)
    • Friuli Venezia Giulia: Museo storico del Castello di Miramare a Trieste (13.30-19.30), Museo Archeologico Nazionale di Cividale (13.30-19.30)
    • Lazio: Terme di Caracalla (9-15 solo il 1°/01), Villa d’Este a Tivoli (8-14), Palazzo Farnese a Caprarola (14-20)
    • Liguria: Museo di Palazzo Reale a Genova (13.30-19.30), Antica Città di Luni a Ortonovo (15.30-19.30)
    • Lombardia: Museo di Palazzo Ducale a Mantova (14-19), Grotte di Catullo e Museo Archeologico a Sirmione (13.30-19.30), Parco dell’Anfiteatro Romano a Milano (9.30-15.30)
    • Marche: Museo Archeologico Nazionale delle Marche ad Ancona (13.30-19.30), Lapidario a Urbino (13.30-19.30)
    • Molise: Museo Sannitico a Campobasso (13.30-19.30), Venafro Castello Pandone (13.30-19.30)
    • Piemonte: Armeria Reale a Torino (13.30-19.30), Castello e Parco di Racconigi (13.30-19.30)
    • Puglia: Museo Nazionale Archeologico di Altamura (13.30-19.30), Castello di Copertino (13.30-19.30)
    • Sardegna: Museo Archeologico Nazionale di Cagliari (13.30-19.30), Antiquarium Turritano (13.30-19.30)
    • Toscana: Galleria degli Uffizi (13.30-19.30), Casa Vasari ad Arezzo (14-20), Villa Medicea di Poggio a Caiano (13.30-19.30)
    • Umbria: Palazzo Ducale a Gubbio (13.30-19.30), Ipogeo dei Volumni di Perugia (13.30-19.30)
    • Veneto: Museo Nazionale Atestino a Este (13.30-19.30), Basilica paleocristiana di Concordia Sagittaria (9.30-15.30)