Il 1° maggio 2011 musei a 1 euro

da , il

    Il 1° maggio 2011 musei a 1 euro

    Il 1° maggio l’ingresso ai i musei statali costerà solamente 1 euro. Come già gli scorsi anni, anche questa volta il Ministero dei Beni Culturali apre i musei durante questo importante giorno di festa e propone il biglietto d’ingresso al costo di un solo euro, una cifra simbolica che permette anche a famiglie numerose di accedervi senza preoccuparsi di spendere cifre eccessive.

    Un’altra iniziativa che mira ad incentivare il turismo e l’interesse per l’immenso patrimonio culturale dell’Italia e che si aggiunge alla già trascorsa Giornata FAI e alla Settimana della Cultura.

    L’ingresso a un euro sarà consentito nei musei statali di molte città, che organizzano anche altri iniziative in occasione della festa dei lavoratori.

    Dopo la Settimana della Cultura 2011, che terminerà il 17 aprile, il 1° maggio, festa dei lavoratori, ci sarà un’altra occasione per visitare i musei non gratis, ma ad un costo comunque molto basso, ovvero 1 euro.

    Il Ministero dei Beni Culturali lancia per questa primavera moltissime iniziative di questo tipo, proprio per invogliare le persone e in particolare i cittadini italiani a riscoprire il nostro splendido patrimonio.

    Fra i musei che saranno aperti per la cifra simbolica di 1 euro, vi saranno il Colosseo, Castel Sant’Angelo e le Catacombe a Roma, il Giardino di Boboli a Firenze e il Museo di Capodimonte a Napoli. Ma non solo, anche le città del nord Italia offrono la possibilità di entrare nei musei per 1 euro, come a Palazzo Reale e nella Galleria Sabauda di Torino, dove quest’anno sono molte le iniziative per il 150 anni dell’unità d’Italia.

    Il 1° maggio sarà quindi una giornata ricca di eventi e iniziative da non perdere, in particolare questa, che offre l’ingresso ai musei al costo di un solo euro.