Alberi di Natale più grandi del mondo: ma quanti ce ne sono?

da , il

    Si parla di alberi di Natale più grandi del mondo e ad un certo punto sorge spontanea una domanda: ma quanti ce ne sono? Conquistare i primati mondiali non sta diventando una mania, più che una sfida?

    Sì, perché non c’è soltanto l’albero di Natale più grande del mondo che, ormai è accertato, si trova a Gubbio, ce ne sono tanti che, per vari motivi, si contendono lo scettro di più imponenti. Per non parlare degli alberi di Natale più strani al mondo, anche quelli degni di entrare nei Guinness.

    L’albero di Natale più grande del mondo è a Gubbio, dove potete vederlo se per caso decidete di trascorrere il Natale in Umbria ed è stato riconosciuto dal Guinness dei Primati nel 1991.

    Ma non finisce qui, perché in realtà di alberi più grandi ne esiste più di uno: quello galleggiante più grande a Rio de Janeiro, quello vivente più alto a Seoul, quello in vetro più alto a Lucca e quello più alto e basta a Città del Messico.

    Indubbiamente ognuno di questi è una sfida per chi lo crea, ma basta che qualcuno si inventi un materiale o un modo nuovo per costruirlo e subito scatta la corsa a chi lo fa più grande o più alto.

    Senza contare che ce ne sono altri in arrivo: a Milano si progetta di innalzare l’eco-albero di piazza Cairoli per farlo diventare, nel 2015, quello ecologico più alto del mondo.

    Non parliamo poi degli altri primati: ad esempio l’albero di Natale più costoso, quello più piccolo o quello più strano.

    A prescindere dalla grandezza o dalla preziosità, l’albero di Natale è bello innanzitutto perché porta calore nelle case e perché contemplarne in silenzio le luci trasmette un senso di festa e di pace.

    L’albero più grande per ognuno di noi, è in fondo quello che ciascuno, con cura, prepara nella propria casa, per quanto possa essere piccolo nelle dimensioni.

    Allora avrà davvero tutta questa importanza sapere qual è il più grande del mondo?