In Umbria il Natale 2010 si festeggia tra presepi e mercatini

da , il

    In Umbria il Natale 2010 si festeggia tra presepi e mercatini

    Il vostro sogno è quello di festeggiare il Natale in un agriturismo in Umbria? Ottima idea, perchè questa piccola e meravigliosa regione italiana durante le feste natalizie si riveste di splendore e spolvera le antiche tradizioni locali, tra presepi, mercatini e cori di musica sacra. In tutte le chiese umbre, una più bella dell’altra, la notte di Natale si tengono messe solenni rese ancora più belle da un contesto storico e artistico che rendono l’Umbria uno scrigno di tesori preziosi.

    L’Umbria è una regione molto attiva dal punto di vista culturale, anche grazie alla ricchezza del suo patrimonio: basti pensare che qui sorgono alcuni dei borghi più belli d’Italia. In vista del natale, che prevede festeggiamenti ad hoc, la regione fino all’8 dicembre, festeggia la manifestazione Frantoi Aperti 2010, giunta ormai alla XIII edizione per celebrare il celebre olio nuovo umbro in dieci dei comuni più affascinanti della zona.

    Ma il vero spettacolo natalizio, in Umbria, si apre già a novembre, con un calendario di mostre, eventi, concerti e attività da fare invidia alle grandi capitali.

    L’albero di Natale più grande del mondo

    A Gubbio, incantevole cittadina a 40 km da Perugia, da ormai dieci anni viene realizzato l’albero di Natale più grande del mondo, ufficialmente entrato a far parte del Guinness dei Primati mondiali. Si tratta di uno spettacolo fiabesco, soprattutto quando le colline umbre si ammantano di neve: l’albero si estende su tutta la superficie sud del Monte Ingino, che sovrasta Gubbio e viene animato da 450 fari policromi, utilizzando 12 km di cavi elettrici.

    I presepi artistici dell’Umbria

    L’Umbria è famosa nel mondo per la lavorazione di ceramica e porcellana e ha una lunga tradizione di presepi artistici. Uno dei più importanti è quello della città di Pieve, dove dal 25 dicembre al 6 gennaio è possibile visitare un presepe monumentale allestito fin dal 1966 nei sotterranei del Palazzo della Corgna da abili artigiani. A Orvieto il presepe di allestisce nel Pozzo della Cava, dal 23 dicembre al 9 gennaio: la particolarità di questo presepe, che ogni anno attira gli sguardi ammirati dei turisti, è proprio la sua posizione, nell’ultima grande grotta del percorso ipogeo del Pozzo della Cava. Il presepe di Budino di Foligno è molto caratteristico: infatti si tratta di un presepe completamente meccanizzato, divenuto ormai famoso in tutta la regione, con la rappresentazione di tutti i mestieri artigianali tipici del territorio umbro.

    Mercatini di Natale in Umbria

    Può esserci un vero Natale senza i famosi e tradizionali mercatini di Natale? Ovviamente no e l’Umbria non fa eccezione. Dal 1 dicembre al 6 gennaio, l’appuntamento con lo shopping natalizio è a Foligno, che mette in scena un vero e proprio villaggio natalizio con musiche per le vie, bancarelle, girandole di luci e prodotti tipici. A Perugia, nella Rocca Paolina e in Largo della Libertà, dal 5 al 23 dicembre va in scena ‘Natale in…’, la mostra mercato del prodotto tipico alimentare e dell’artigianato artistico, con oltre 100 espositori provenienti da tutta la regione per festeggiare il Natale. In piazza del Circo, sempre a Perugia, il 2 dicembre apre invece il Mercatino delle Strenne, dove sbizzarrirsi per trovare decorazioni, giocattoli, dolciumi e articoli da regalo.