Mostra alla Venaria di Torino: La Bella Italia festeggia i 150 anni di unità

da , il

    Mostra alla Venaria di Torino: La Bella Italia festeggia i 150 anni di unità

    A Venaria Reale, nei pressi di Torino, dal 17 marzo all’11 settembre 2011 si terrà la mostra intitolata La bella Italia. Arte e identità delle città capitali, che raccoglierà 350 opere provenienti dai musei delle città che hanno costituito la storia del nostro paese. Un evento che porrà sotto i riflettori non solo le tre capitali post unitarie, bensì tutte le principali città dei regni e dei ducati che, unendosi, hanno formato l’Italia di oggi.

    Presso le Scuderie Juvarriane della Reggia di Venaria troverà collocazione la mostra La bella Italia. Arte e identità delle città capitali. Verrà inaugurata il 17 marzo 2011, giorno di festa nazionale, così come altre mostre che celebrano i 150 anni e che avranno luogo sia alla Reggia, sia presso le Officine Grandi Riparazioni di Torino.

    Se le capitali Torino, Firenze e Roma sono state fondamentali nella storia della nostra penisola, non possiamo dimenticarci che non sono state le uniche: anche Milano, Venezia, Genova, Bologna, Parma, Modena, Napoli e Palermo hanno giocato un ruolo chiave nella successione degli eventi italiani. Per questo la mostra raccoglie opere dei maggiori artisti operanti in tutte queste città.

    Ognuna avrà una sezione che ne metterà in evidenza le caratteristiche.

    Roma si presenta nella mostra nei suoi aspetti antichi e moderni, come capitale sia dell’impero, sia della cristianità. Firenze è invece la capitale della lingua italiana con Dante e Boccaccio, delle arti figurative con i grandi artisti del Rinascimento, della scienza con Galileo. Genova lo è della finanza, mentre Napoli primeggia fra le capitali del Meridione. Milano è la capitale internazionale per eccellenza, quella che più di altre ha saputo dialogare con il resto d’Europa; fra le opere della sua sezione vi è anche il famoso Bacio di Francesco Hayez.

    Vi sono poi anche Palermo, sede dello splendido regno di Federico II e punto d’incontro di culture estremamente differenti, così come anche Venezia; non mancano Bologna, capitale degli studi universitari e seconda città dello Stato Pontificio e Modena e Parma, capitali in cui il mecenatismo ha sempre alimentato fortemente la cultura e le arti.

    Infine non può mancare Torino, prima capitale del Regno d’Italia, che rappresenta il desiderio di unità che ha svolto il ruolo di guida negli eventi del Risorgimento.

    Fra gli artisti più importanti presenti attraverso le loro opere vi sono Giotto, Donatello, Botticelli, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Correggio, Bronzino, Tiziano, Veronese, Caravaggio, Rubens, Tiepolo, Canova, Hayez, Bernini e molti altri.

    Una volta conclusa presso la Reggia di Venaria, la mostra verrà trasferita a Palazzo Pitti a Firenze.

    Per informazioni sulla mostra La bella Italia di Torino e per prenotazioni, si può contattare il numero 011/4992333. Gli orari e i costi del biglietto sono quelli della Venaria Reale.