Le Officine Grandi Riparazioni di Torino per i 150 anni dell’Unità d’Italia

da , il

    Le Officine Grandi Riparazioni di Torino per i 150 anni dell’Unità d’Italia

    Le Officine Grandi Riparazioni di Torino saranno uno dei fulcri dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità d’Italia, partiti lo scorso 7 gennaio a Rimini. Da poco ristrutturati e rinnovati, questi vecchie fabbriche per la manutenzione dei vagoni ferroviari diventeranno, da marzo, sede di mostre ed esposizioni dedicate al nostro paese. Già dal 22 gennaio, però, il cantiere, situato in corso Castelfidardo, sarà visitabile da chi lo desidera.

    Le Officine Grandi Riparazioni di Torino, abbreviato OGR, erano il luogo in cui i vagoni ferroviari venivano portati per essere riparati e per effettuarne la manutenzione. Sono sorte alla fine del XIX secolo e rappresentano uno degli esempi di architettura industriale che recentemente sono stati recuperati, restaurati e adibiti a nuovi usi.

    In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia,da marzo a novembre 2011, queste vecchie officine saranno una delle principali sedi delle mostre organizzate in città per celebrare l’evento.

    Dal 17 marzo partiranno le mostre Fare gli Italiani, Stazione Futuro, Il futuro nelle mani e Brek: l’officina del gusto.

    Di fianco alle Officine, nelle Carceri Nuove, dal 22 gennaio 2011, sarà visitabile anche la mostra Officine Grandi Riparazioni – Fucina di treni e di vite, aperta tutti i giorni.

    Per quanto riguarda le Officine, invece, saranno visitabili ogni sabato e domenica fino al 6 marzo 2011, con visite guidate gratuite che mostrano l’antico funzionamento di questi edifici.

    Il biglietto d’ingresso darà diritto ad un ingresso ridotto alle successive esposizioni che partiranno a marzo.

    Per informazioni e prenotazioni: Tel. 011/5537954, Email: visiteguidate@urbancenter.to.it oppure è a disposizione il sito dei 150 anni.

    Le Officine Grandi Riparazioni si trovano a Torino in corso Castelfidardo 22, vicino alla stazione di Porta Susa, sono raggiungibili con gli autobus n.55 e 68 e con il tram n.9.

    I 150 anni dell’Unità d’Italia vi aspettano!