Mercatini di Natale 2011 in Europa: da Vienna a Berlino passando per Praga e Parigi

da , il

    Mercatini di Natale 2011 in Europa: da Vienna a Berlino passando per Praga e Parigi

    I mercatini di Natale 2011 in Europa sono tanti, tradizionali e dislocati in svariati Paesi, ognuno con usi e costumi propri e diversi dagli altri: quindi preparatevi perchè per farli tutti vi toccherà stare in giro come minimo per un mese. Se conoscete già a memoria i mercatini di Natale in Italia e quest’anno, in barba alla crisi, avete deciso di concedervi una vacanza di natale a Parigi, Londra, Praga, Berlino, Vienna o altre capitali europee, ecco la guida che fa per voi.

    Il giro d’Europa dei mercatini di Natale non può che partire da Vienna: splendida, signorile, con un’aura romantica da principessa Sissi che non smette mai di affascinare. I mercatini di Natale in Austria sono una tradizione che ogni anno attira moltissimi turisti: merito dell’atmosfera tipicamente natalizia, della neve, delle luci, delle gigantesche fette di Sacher che qui hanno un potenziale calorico da denuncia. Oltre a Vienna i mercatini di natale più interessanti sono quelli di Innsbruck e Salisburgo, raggiungibili in treno approfittando delle offerte delle Ferrovie Austriache.

    Proseguiamo con i mercatini di Natale in Germania: Berlino, Monaco, Colonia e Dusseldorf sono le città preferite dai turisti. Oltre allo shopping di delizie gastronomiche e artigianato tra le bancarelle, infatti, sono anche belle città da visitare: la robusta gastronomia tedesca, inoltre, vi manterrà in forze contro le rigide temperature.

    Per chi vuole rimanere nelle classiche capitali europee, andiamo con ordine. I mercatini di Natale a Praga sono sempre ben oliati con litri e litri di grog, quindi non avrete problemi di riscaldamento (semmai sarà difficile mantenersi in piedi!): i più importanti si trovano in Piazza della Città Vecchia e in Piazza San Vicenslao, dove si trovano 200 casette di legno tra cui sbirciare.

    I mercatini di Natale 2011 a Parigi sono dislocati in vari punti della città: il più grande si trova alla Defense, il cuore finanziario della capitale francese, ma merita un salto anche quello lungo gli Champs Elysées, con lo spettacolo di luci che dall’Arc du Triomphe si propaga lungo tutti i viali. Sempre per rimanere in Francia, se Parigi è troppo fredda godetevi l’aria provenzale del Natale ad Avignone.

    Hyde Park, Southbank Centre, Leeds e Nottingham: i mercatini di Natale di Londra si trovano qui, a voi la scelta. La capitale inglese è tutto un brulicare di bancarelle e decorazioni natalizie (alcune contraddistinte dal gusto classico pacchiano che fa molto british): se volete godervele in pieno il modo migliore è un giro notturno sulla London Eye, imperdibile.

    Il giro dei mercatini di Natale in Europa prosegue verso nord: da Londra spostatevi per un celtico Natale a Dublino, dove anzichè augurare ‘Merry Christmas‘ ricordatevi di sfoggiare un gaelico ‘Nollaig Shona Duit‘. In questo caso, il mercatino di Natale più grande di Dublino è il Docklandds Christmas Market.

    E per finire, il grande nord, quello vero: ci sono almeno 10 motivi per passare il Natale in Svezia, dove pullulano tradizioni fiabesche e mercatini di Natale. A Stoccolma, Malmo e Goteborg lo shopping natalizio vi aspetta.