Madrid: wifi gratis in molte zone della capitale spagnola

da , il

    Madrid: wifi gratis in molte zone della capitale spagnola

    A Madrid il wifi gratis si trova facilmente: basta saperlo cercare! Come in molte altre città europee, Madrid non fa eccezione e connettersi al web con un dispositivo mobile non è difficile e nemmeno costoso. Non solo è possibile visitare Madrid spendendo poco, ora è anche possibile navigare liberamente e gratuitamente in molte zone della capitale spagnola, a partire da hotel, bar e caffè.

    Ovviamente i luoghi più semplici dove trovare una connessione sono gli alberghi e i bar. Appena arrivate in hotel, chiedete in reception se hanno una rete wifi e come ci si possa collegare. Tra i locali, invece, segnaliamo i caffè della catena El Corte Ingles, i grandi magazzini spagnoli dove troverete veramente di tutto, dall’abbigliamento all’elettronica.

    Se invece siete in giro per vedere le meraviglie della città e non avete voglia di pagare una consumazione, ci sono moltissimi altri posti dove trovare il wifi gratuito.

    Ad esempio, in molte piazze di Madrid sono attivi punti d’accesso wifi: Plaza de Colón, Plaza del Dos de Mayo, Plaza Mayor, Plaza de Santo Domingo, ma potete provare praticamente in tutte le piazze della capitale spagnola.

    Anche in tanti mercati di Madrid sono disponibili hotspot wifi gratis, come il Mercado de Antón Martín nei pressi del Museo del Prado, il Mercado de la Cebada, il Mercado de lo Motenses o il Mercado de Barceló nel quartiere delle nuove tendenze Triball, dove troverete moltissimi atelier di moda, laboratori creativi e negozi particolari.

    Tra i luoghi pubblici non potevano mancare le biblioteche: a Madrid esistono ben 28 biblioteche negli angoli di tutta la città dove collegarsi alla rete in maniera gratuita.

    Il comune di Madrid sta attrezzando con il wifi anche gli autobus pubblici: sul 60% dei mezzi è già possibile collegarsi gratis e per aprile 2011 tutti gli autobus saranno dotati di connessione wifi (in totale circa 2000).

    A Madrid, inoltre, esiste un servizio, chiamato “Wifimas”, che permette di navigare gratuitamente per 30 minuti al giorno sui tanti terminali sparsi per la città.

    E se volete visitare Madrid in due giorni, non dimenticatevi della movida spagnola: va bene fare una visita al Museo del Prado o al mitico Santiago Bernabeu, ma per capire Madrid bisogna immergersi nella fantastica vita notturna madrilena.