Simboli misteriosi negli occhi della Gioconda?

da , il

    Simboli misteriosi negli occhi della Gioconda?

    Una nuova scoperta sulla Gioconda di Leonardo: nei suoi occhi sono stati dipinti dei simboli che hanno indubbiamente un significato. Il misterioso dipinto custodito nel museo del Louvre, ora illuminato da led, continua a riservare sorprese e stavolta sono proprio i suoi occhi a parlare, rivelando delle lettere nascoste nelle sue pupille. Che siano lì per caso? Di questo non sono affatto convinti i loro scopritori, membri del Comitato nazionale per la valorizzazione dei beni storici, che continuano le loro ricerche sulla dama misteriosa.

    La Gioconda è indubbiamente una dama misteriosa e dalle molte risorse, questo si sa. Ma qualcuno si chiede anche se le ipotesi che ogni tanto emergono su di lei non siano anche un po’ azzardate, come quella, emersa tempo fa, che avesse il colesterolo alto.

    Fatto sta, però, che questa volta non si tratta di diagnosi mediche, bensì di un’attenta osservazione attraverso la lente d’ingrandimento.

    Silvano Vinceti, presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione dei beni storici, culturali e ambientali, ha annunciato da poco la scoperta: nell’occhio destro, a sinistra per chi osserva il dipinto, si possono scorgere chiaramente le lettere L e V, probabilmente le iniziali del pittore. In quello sinistro la situazione è meno chiara, non si capisce, infatti, se si tratti di una B oppure di una C ed una E.

    I ricercatori stanno tentando di capire quale potrebbe essere il significato di queste lettere, considerando naturalmente anche l’ambito esoterico, indubbiamente ben consociuto dallo stesso Leonardo.

    Questa scoperta giunge in seguito ad altre, sempre legate a lettere e numeri: sotto la seconda arcata del ponte che fa parte del paesaggio, infatti, pare vi sia il numero 72, mentre sul retro è stato trovato il numero 149, che forse si riferisce agli anni di realizzazione della famosa tela, tra il 1440 e il 1449.

    Ma ne siamo proprio sicuri? Pare infatti che Leonardo amasse molto la sua Gioconda e che, mai soddisfatto, abbia continuato a modificarla fino alla morte, avvenuta nel 1519 ad Amboise, in Francia.

    Che la Monna Lisa sia un mistero è poco ma sicuro, ma è proprio questo il suo fascino e forse segretamente molti sperano che i suoi segreti non vengano mai rivelati, altrimenti che gusto ci sarebbe?

    Se volete recarvi nella capitale francese anche solo per un fine settimana per vederla, sappiate che Parigi si può visitare in soli tre giorni e la Gioconda resta uno dei motivi migliori per andarvi. Non potrete forse vedere i simboli ad occhio nudo, ma potrete farvi sedurre dal fascino della misteriosa dama di Leonardo.