La città più popolosa del mondo sorgerà in Cina

Guangzhou di notte
Guangzhou di notte

La città più popolosa del mondo, intesa come area metropolitana, attualmente è Tokyo, con circa 35 milioni di abitanti. Questo primato rischia, però, di venire battuto dalla Cina, che sta attualmente progettando una megalopoli da 42 milioni di abitanti. Il colosso orientale già da tempo ci ha abituato a follie architettoniche di qualsiasi tipo, ma questa volta sta superando se stessa: il progetto dovrebbe costare circa 220 miliardi di euro e inglobare ben 9 città.

La megalopoli nascerebbe, infatti, dalla fusione delle città che si trovano lungo il delta del fiume delle Perle, nel sud del paese: Guangzhou, Shenzhen, Foshan, Zhongshan, Zhuhai, Jiangmen, Huizhou, Zhaoqing e Dongguan, quest’ultima già nota per essere la città del sesso più grande del mondo con 300 mila prostitute e 25 mila locali hard.

La nuova città, che non ha ancora un nome, conterebbe 42 milioni di abitanti e si espanderebbe su una superficie grande quasi due volte il Piemonte. Nel giro di 6 anni dovrebbero essere terminati tutti i lavori legati ai trasporti, all’energia elettrica, alla distribuzione dell’acqua e alle telecomunicazioni, per un costo che si aggira sui 220 miliardi di euro. Pensate che si costruiranno 29 linee ferroviarie (6 mila chilometri di alta velocità) e che il treno collegherà la città direttamente al centro di Hong Kong.

I prezzi del carburante verranno unificati e ci sarà la libertà di scegliere tutti i servizi via Internet: ad esempio in quale ospedale fare una determinata visita medica o dove ricoverarsi. Una città che è già diventata un primato ancor prima di nascere, visto che almeno sulla carta scavalcherà Tokyo. D’altronde la Cina ha superato l’economia giapponese già da diverso tempo ed è seconda solo agli Stati Uniti.

Restano da affrontare i problemi legati all’inquinamento. Se è vero che la Cina si candida come superpotenza del terzo millennio, è anche vero che, soprattutto nelle aree ad alta industrializzazione, l’inquinamento sta diventando un problema gravissimo: guardate ad esempio Hong Kong che scompare in una nuvola di smog. Come lo risolveranno i progettisti cinesi?