Viaggi nello spazio a partire dal 2013

da , il

    Viaggi nello spazio a partire dal 2013

    I viaggi nello spazio cominceranno ufficialmente nel 2013 e permetteranno solo a poche persone di vivere un’esperienza del tutto nuova, lontano dalle classiche destinazioni turistiche. A bordo della navicella spaziale russa Soyuz, alcuni miliardari di tutto il mondo potranno trascorrere quasi 10 giorni in orbita e raggiungere la stazione spaziale internazionale. Quanto costa effettuare un viaggio del genere? Per quelli che se lo possono permettere, la cifra da sborsare è tra i 30 e i 40 milioni di euro.

    Chi da piccolo non ha sognato di fare l’astronauta? Beh, forse qualcuno proprio no, ma è indiscutibile il fascino che l’universo e lo spazio esercitano su di noi. Un mondo così grande e inesplorato e davvero difficile da conoscere per intero. Ma c’è qualcuno che avrà la possibilità di effettuare dei veri e propri viaggi spaziali, proprio come gli astronauti e di divertirsi a fluttuare nelle navicelle in assenza di gravità. Sarà così possibile anche ammirare il nostro pianeta dall’esterno e scorgere immagini meravigliose come quelle che si vedono spesso dalle foto della Terra vista dallo spazio.

    All’inizio i tempi previsti per l’esordio del turismo spaziale indicavano il 2016 come l’anno X, ampiamente anticipato al prossimo 2013. Ovviamente il turismo spaziale avrà un carattere elitario data l’enorme cifra da sborsare per un soggiorno nell’infinito spazio. Se avete a disposizione dai 30 ai 40 milioni di dollari, cominciate a farci un pensierino, sono pochissime fino ad ora le persone che possono dire di aver fatto un viaggio nello spazio!

    Ma se le vostre tasche non riescono a sostenere questa spesa, Space Adventures, l’azienda che si occupa dei voli spaziali, propone un’alternativa più economica. A ‘soli‘ 4,950 dollari si potrà partecipare allo Zero-G, un programma che come si può evincere dal titolo indica un volo in assenza di gravità. Com’è possibile questo? Un Boing 727 effettuerà 12-15 cerchi parabolici che ricreeranno le stesse condizioni che si verificano nello spazio e si potrà galleggiare nel vuoto anche senza aver varcato i confini dell’atmosfera.

    Siete pronti per la nuova frontiera dei viaggi? Allacciate le cinture di sicurezza!