Settimana bianca low cost: Dolomiti in Trentino o Appennini in Abruzzo?

da , il

    Settimana bianca low cost: Dolomiti in Trentino o Appennini in Abruzzo?

    Settimana bianca low cost: illusione o realtà? Andare sulla neve è, infatti, una delle vacanze più costose, perchè oltre al vitto e all’alloggio bisogna aggiungerci tutta la spesa per l’attrezzatura, che è una parte ingente del budget. Ma se è possibile partire per vacanze da sogno spendendo poco, è ancora più facile riuscire a fare una settimana bianca a basso costo: basta seguire piccoli accorgimenti che vi permetteranno di risparmiare. Andiamo a scoprire qualche consiglio per sciare low cost e divertirsi sulla neve in Trentino, Abruzzo e Val d’Aosta.

    Risparmiare in settimana bianca non è facile, ma basta essere attenti e imparare a dire addio a qualsiasi tipo di fronzoli: poco importa se abbiate scelto una settimana bianca sulle Dolomiti o sugli Appennini, i consigli sono utili per qualsiasi località.

    Per iniziare dimenticate i ristoranti e rifugiatevi nelle trattorie, dove si mangiano piatti locali e dove spesso la cucina è più saporita e anche più economica. Magari a pranzo accontentatevi di un paio di panini: lo so che è scomodo sciare con lo zaino in spalla, ma è ancora più scomodo spendere il triplo, se non di più, per mangiare in un rifugio o in una baita.

    Se è vero che gli hotel sono dotati di tutti i comfort, è anche vero che quasi sempre non li sfruttiamo a dovere: quindi prediligete gli alberghi a conduzione familiare o le strutture tipiche, tanto dopo una giornata passata a sciare senza interruzione sarete talmente stanchi da desiderare solamente il letto.

    Potrebbe essere una buona idea affittare un appartamento o andare in residence: in questo caso avrete a disposizione l’angolo cottura e potrete tranquillamente risparmiare sul cibo, magari concedendovi anche il piccolo lusso di scegliere un residence di charme.

    Per chi vuole andare in Trentino, la cosa migliore è prenotare il prima possibile. Anche quest’anno, per la stagione invernale 2010/2011, la regione aveva lanciato l’offerta per la settimana bianca in Trentino a 99 euro: la promozione è però limitata solo ai primi 99 che prenotano, quindi ricordatevelo per l’anno prossimo!

    Un altro modo di risparmiare è andare in località meno famose: ad esempio, la settimana bianca in Abruzzo ha prezzi decisamente inferiori rispetto alla media. Non vi troverete a Saint Moritz o Cervinia, ma la qualità dei servizi è buona e la cucina è ancora molto tradizionale. E poi non dimenticate che Roccaraso è conosciuta come la “Cortina del sud”.