Trento è la città più vivibile d’Italia nel 2011

da , il

    Trento è la città più vivibile d’Italia nel 2011

    Trento si conferma la città più vivibile d’Italia per il secondo anno consecutivo. Mentre il primato di città più vivibile d’Europa è conteso tra Vienna e Helsinki, il capoluogo trentino si piazza indiscutibilmente al primo posto della classifica 2011 stilata da Italia Oggi e dall’Università La Sapienza di Roma.

    Tra le città italiane dove si vive meglio troviamo Bolzano al secondo posto e Pordenone sul gradino più basso del podio. Tuttavia, il Rapporto Qualità della vita 2011 registra un generale peggioramento in tutto il paese. Sono calate a 45, mentre nel 2010 erano 55, le province dove si vive bene, e conseguentemente sono salite a 58 (prima erano 48) quelle con qualità della vita scarsa.

    I grandi centri urbani, invece, sono sostanzialmente stazionari: Bologna occupa la 40.ma posizione, Milano la 46.ma, Torino la 47.ma, Roma la 51.ma e Palermo l’89.ma. Penultima Napoli, che paga il fatto di essere una delle città più sporche del mondo, mentre Trapani si piazza all’ultimo posto.

    Un dato interessante perché, se da un lato la crisi ha portato ad un peggioramento complessivo della qualità della vita, soprattutto nelle regioni meridionali, un po’ a sorpresa le grandi città mantengono il proprio livello di benessere.

    Non a caso la popolazione delle metropoli italiane ha ricominciato a crescere, cosa che non succedeva da diversi anni. Potrebbe essere un chiaro indice di miglioramento della qualità della vita, ma anche la capacità di attirare investimenti, e di conseguenza sviluppo e lavoro.