Autostrada per biciclette: in Germania nasce la super pista ciclabile

da , il

    Autostrada per biciclette: in Germania nasce la super pista ciclabile

    Autostrada per biciclette: sogno, immaginazione, auspicio, desiderio destinato a non avverarsi mai, utopia o realtà? Beh, in Germania, paese civilizzato dove i ciclisti vengono tutelati anzichè essere presi a male parole da qualunque altro essere vivente (piccioni compresi) si trovi sulla loro strada, hanno pensato bene di fare una super pista ciclabile.

    Avete capito bene: 60 chilometri, ripeto 60 chilometri di pista ciclabile (quindi dove le macchine non possono parcheggiare, i bambini giocare a pallone e i cani defecare) che collega la città di Dortmund, nella Renania settentrionale, a Duisburg, nella regione della Ruhr.

    Certo esistono già in Europa esperimenti simili: tra Francia e Belgio c’è la Voie Verte Transardennes, una pista ciclabile lunga 85 chilometri dedicata ai cicloturisti.

    Al momento l’autostrada per biciclette è ancora un progetto, dal discutibile nome di Radler B-1: dovrebbe essere lunga 60 chilometri e larga 5 metri, completamente asfaltata e soprattutto in pianura dall’inizio alla fine, senza curve brusche nè incroci, insomma una vera e propria autostrada (infatti correrà parallela all’altra autostrada, quella per macchine).

    La sua inaugurazione porterà sollievo non solo al traffico, ma anche all’ambiente, riducendo il numero di macchine in circolazione e quindi di CO2 nell’aria.