Le 10 spiagge più coatte del mondo

da , il

    Se odiate la folla e per voi l’estate significa mare e sabbia, ma in totale relax e tranquillità, state attenti a dove andate. In Italia bisogna evitare Ostia, soprattutto adesso che il video di Debora e Romina, le 2 ragazze che spiegano come combattere il caldo, ha fatto il giro del web. Ma quali sono le 10 spiagge più coatte del mondo?

    Non sappiamo se sulla spiaggia di Ostia siano veramente tutti tamarri e burini, ma nel mondo esistono tante spiagge frequentate da un turismo di massa, che celebra la volgarità, il trash e il divertimento più estremo e di dubbio gusto.

    Tutti conoscono le spiagge di Ibiza, Mykonos e Lloret de Mar, dove d’estate si riversano migliaia di giovani in cerca di avventura, sesso, alcool e musica a tutto volume.

    Non bisogna poi dimenticare Montecarlo, Cancun, St Tropez o Venice Beach, dove ragazzi palestrati e signore siliconate fanno sfoggio dei loro tatuaggi mentre parlano a squarciagola nell’ultimo modello di telefonino.

    Poi c’è Blackpool in Inghilterra, che è la meta di tutti i giovani inglesi per via degli alcolici a buon prezzo e del divertimento all’impazzata, con un gran baccano a tutte le ore del giorno.

    In estremo oriente troviamo Fujiazhuang, nel sud-ovest della Cina, che probabilmente è la spiaggia più affollata del mondo. Qui arrivano a trascorrere le proprie vacanze non soltanto cinesi, ma anche coreani, giapponesi e russi in cerca di un clima mite a prezzi abbordabili.

    Ognuno poi ha la sua personale classifica: c’è chi aggiunge la riviera romagnola, grazie ai suoi happy hour ad alto tasso alcolico, chi annovera Puerto Escondido, meta di surfisti superpompati, chi parla anche di Maiorca, letteralmente invasa dai turisti tedeschi.

    Forse la cosa migliore è ritornare al concetto di viaggio come “scoperta” e andare alla ricerca di posti più naturali e tranquilli. Ma dipende sempre da quello che uno vuole!