La fioritura delle camelie nelle isole Borromee: uno spettacolo da non perdere

da , il

    La fioritura delle camelie nelle isole Borromee: uno spettacolo da non perdere

    Bella stagione: fine settimana al lago e voglia di non spendere troppo. Potreste dedicarvi alla scoperta di un piccolo tesoro, la fioritura delle camelie presso le Isole Borromeo, sul Lago Maggiore.

    Tradizionalmente la fioritura delle camelie avviene tra marzo e la fine del mese di maggio: un’occasione che colma la splendida location offerta dalle Isole Borromee di profumi, odori, colori. E moltissimi sono i turisti a passeggio che giungono per esplorare questa perla del Lago Maggiore, densa di piante rare.

    Tra i laghi più belli al mondo la nostra penisola non manca di specchi lacustri di rinomata preziosità, quali il Lago Maggiore che, oltre a fornire un’ottima meta per gli amanti della barca a vela, costituisce un polmone verde di serenità grazie alla presenza del Parco Botanico dell’Isola Madre.

    Il palazzo barocco dell’Isola Bella, le passeggiate nella natura vivida di questi luoghi a ridosso di borghi storici, il fiore delle camelie che da tempo è il simbolo delle storiche Isole Borromeo: insieme alla vicina Stresa, qui potrete perdervi in un viaggio che, a poco costo, vi lascerà vagabondare in uno spazio senza tempo.

    La più grande dell’arcipelago è l’Isola Bella, chiamata così da Carlo III Borromeo nel XVII secolo in onore della moglie Isabella D’Adda. Quattro isole e lo scoglio della Marghera: l’unica abitata stabilmente da una piccola comunità è l’Isola dei Pescatori, mentre l’Isolino di San Giovanni, famoso perché qui visse Arturo Toscanini, è proprietà privata, dove si trova la casa di Carlo Borromeo, il padre di Lavinia, moglie di Jaki Elkann.

    Se non avete mai visitato i giardini dell’Isola Madre vi consigliamo un pomeriggio al sole alla scoperta della celebre fioritura delle camelie nelle Isole Borromee, giardini già considerati dallo scrittore Flaubert tra i più voluttuosi al mondo.

    Non dimenticate di visitare la colonia di pappagalli Monaens Elic.