Il mare di Gallipoli tra le mete gay

da , il

    Il mare di Gallipoli tra le mete gay

    Il mare di Gallipoli è diventato uno dei simboli del turismo gay. Una volta non si andava che all’estero. Prima meta su tutte Mikonos, in Grecia, poi ha cominciato a spopolare la Versilia, con Torre del Lago e adesso è entrata nella top ten anche Gallipoli, il gioiello del Salento ionico.

    Esiste anche un Salento Gay Club, praticamente un ente di promozione del turismo gay, con tanto di indicazioni per trovare gli hotel gay friendly, le spiagge per omosessuali e i locali giusti.

    Il Salento in ogni caso piace molto, e piace a tutti, quindi anche ai gay! Spiagge bellissime, mare cristallino e tanto tano divertimento.

    Le spiagge gay friendly

    Spiagge Gallipoli

    Ecco alcune spiagge molto frequentate dal popolo gay. Isola di S. Andrea, Punta Pizzo. Una zona dove la natura selvaggia fa da cornice a un paesaggio rimasto intatto nel corso degli anni, caratterizzato da colori e profumi intensi. Stabilimento balneare Makò beach. Altamente frequentato da gay e lesbiche. Punta della suina, molto frequentato da omosessuali, la struttura è l’ideale per chi vuole la massima qualità e comodità.

    I locali gay di Gallipoli e dintorni

    Salento Gay Club

    Su tutti il Picador, una discoteca di Gallipoli, lungo il litorale sud, per Santa Maria di Leuca nei pressi di Punta della suina. Ma da citare sono anche il Cruising e il caffè Bellini, ritrovo estivo serale da giugno a settembre.

    Il gruppo su facebook

    Facebook

    Esiste un gruppo su Facebook, Salento gay, appositamente creato per riunire gli amanti del Salento, con tendenze gay e che vogliano organizzare vacanze estive a Gallipoli e dintorni!

    Hotel e ostelli gay friendly

    Turismo gay

    Di hotel e ostelli gay friendly a Gallipoli e in tutto il Salento ce ne sono a volontà. Basta fare una piccola ricerca sul web per capirlo. Il popolo salentino è infatti molto aperto e quasi nessuno si sognerebbe di discriminare il popolo gay, come purtroppo ancora avviene in alcune parti di Italia e del mondo.