Hello Kitty: il ristorante di Pechino dove tutto si ispira alla famosa gattina [FOTO]

da , il

    Il ristorante di Hello Kitty, a Pechino, vi aspetta. Ma prima di continuare a leggere, sappiate che di seguito troverete frasi e foto ad alto tasso glicemico: se soffrite di diabete, sorvolate. Se odiate il rosa confetto, saltate questo articolo. Se non vi piacciono i dolci, passate oltre. Se poi odiate i gatti, allora è la fine.

    Avete deciso di rimanere? A vostro rischio e pericolo? Ok, allora dopo avervi parlato della spa di Hello Kitty a Dubai, entriamo in una nuvola rosa dove tutto è morbido e dolce: benvenuti nel primo ristorante cinese dedicato a Hello Kitty.

    Cioè un mondo che potete solo amare alla follia oppure odiare, vie di mezzo non ce ne sono. Anche perchè verrete letteralmente circondati da tutto ciò che riguarda, ricorda, ritrae e profuma come la gattina giapponese, che ormai conta schiere di fan in tutto il mondo. Anche a livello istituzionale.

    Non ci credete? Beh, a Taiwan hanno trasformato il reparto di maternità dell’ospedale in un rifugio rosa confetto con Hello Kitty dappertutto. Ma non è l’unico esempio: al Grand Hotel di Taiwan c’è la suite a tema, così come il resort interamente ispirato a Hello Kitty (tanto da sembrare finto).

    Ma torniamo in Cina, dove l’Hello Kitty Dreams Restaurant di Beijing aprirà i battenti il prossimo 23 dicembre. E lo farà al Sanlitun Village, la zona dello shopping della capitale cinese, considerata anche tra le più alla moda: cioè un quartiere dove Hello Kitty non può mancare. Il ristorante in questione non sarà proprio economicissimo, per lo meno se paragonato al concetto di budget da ristorante cinese che noi Italiani abbiamo in mente: un pasto completo qui vi costerà circa 25 euro a testa. Certo a fare la differenza, più che la cucina, sarà l’ambiente spettacolare.

    Perchè mangiare all’Hello Kitty Dreams Restaurant è come vivere un’esperienza culinaria all’interno di un marshmallow: non importa dove posate lo sguardo, tutto sarà zuccherino. A partire dal pavimento finto antico bianco con rombi rosa, passando per il soffitto a specchi e le pareti in varie tonalità, dal rosa pallido al rosa deciso.

    E che dire poi delle cameriere, strizzate nelle uniformi rosa confetto (ca va sans dire) che farebbero la gioia di qualunque fan dei manga giapponesi? Beh, sappiate che ci sarà anche un cameriere maschio, con un’uniforme che spiccherà parecchio: perchè in un mondo rosa, lui sarà vestito -ma c’erano dubbi? – d’azzurro (una gioia per gli occhi).

    Per il resto, il menù sembra il diario segreto da principesse di quando eravamo piccole, rosa deciso e morbidoso: è rosa anche dentro, dove l’elenco delle portate è elencato su un delicato fondo pastello. Tanto, siete consapevoli che qualunque piatto ordiniate, indipendentemente dal fatto che sia dolce o salato, primo o dessert, vi arriverà in formato ‘musetto di Hello Kitty’?

    Non pensate di rifugiarvi in bagno nel caso vi venisse un attacco di rifiuto per il rosa, lo zucchero e soprattutto lei, Hello Kitty: una volta varcata la porta, troverete lo specchio a forma di gattina e il sapone brandizzato. Non c’è scampo, rassegnatevi.