Dormire negli hotel più stravaganti del pianeta: la classifica

da , il

    Dormire negli hotel più stravaganti del pianeta: la classifica

    Avete mai provato l’ebbrezza di dormire in uno degli hotel più stravaganti del pianeta? Vi tenta l’idea di addormentarvi tra pareti di ghiaccio o fare colazione in una delle prime stazioni ferroviarie d’America? E che ne dite di camera in mezzo a un’arena per corride oppure in cima a una torre in mezzo alla Foresta Amazzonica?

    Sì, avrete capito che gli hotel strani nel mondo abbondano e che avete l’imbarazzo della scelta: Trivago ha stilato una classifica ad hoc, che dall’Europa all’America passa in rassegna camere strambe, ristoranti che sembrano chiese, strutture in mezzo al deserto oppure vere e proprie ex prigioni.

    Vediamo insieme quali sono gli hotel più stravaganti del pianeta.

    Quinta Real Zacatecas in Messico

    Quinta Real Zacatecas in Messico

    No, non è il Colosseo trasformato in un hotel: si tratta invece di un’arena che, fino al 1800, veniva utilizzata per le corride. Oggi invece è la sede del Quinta Real Zacatecas, hotel di lusso messicano situato nel centro storico (patrimonio Unesco) dell’omonima città, Zacatecas appunto. La ristrutturazione e trasformazione dell’arena in hotel ha conservato intatto il fascino e la struttura originaria del luogo, tanto che il giorno dell’inaugurazione lo staff ha ricevuto un premio internazionale di architettura.

    Jumbo Stay in Svezia

    Jumbo Stay in Svezia

    Mai dormito in un Boeing 747? No, non durante un viaggio intercontinentale, ma comodamente sdraiati nella vostra camera privata. In Svezia, vicino all’aeroporto Arlanda di Stoccolma, è possibile: basta prenotare al Jumbo Stay Hotel, per l’appunto un aereo che, dopo aver prestato fedele servizio tra il 1976 e il 2002, è stato trasformato in un accogliente albergo.

    Crowne Plaza a Indianapolis, Usa

    Crowne Plaza negli Usa

    Il Crowne Plaza si trova a Indianapolis, nello stato dell’Indiana, Stati Uniti d’America: la sua particolarità è il fatto che sorge nell’edificio che un tempo ospitava una delle prime stazioni ferroviarie di tutti gli Usa. Non è un caso, infatti, che alcune camere oggi siano collocate all’interno di vecchi vagoni: hanno tutte le comodità e sono arredate in classico stile anni’20.

    Malmaison Oxford in Gran Bretagna

    Malmaison a Oxford

    Volete provare per una volta l’ebbrezza di dormire in una prigione? Beh, in realtà una ex prigione, con camere di lusso molto lontane dalle classiche celle che vediamo nei film. Se l’idea vi alletta, prenotate pure una camere al Malmaison Oxford nell’omonima città inglese: si tratta di un boutique hotel ricavato nella struttura vittoriana di quel che un tempo era una prigione. L’architettura mantiene lo stile dell’epoca e, se vi viene fame, all’interno c’è una brasserie dove soddisfare lo stomaco.

    Queen Mary a Long Beach, Usa

    Queen Mary negli Usa

    Abbiamo detto prima che potete dormire in Boeing 747: ma se l’aria non vi piace e preferite l’acqua, allora scegliete il Queen Mary. Ovvero un hotel di Long Beach, in California, ricavato in una ex nave da crociera ancorata nel porto. Le camere sono ovviamente le cabine, decorate con motivi marinareschi, e abordo c’è un ristorante specializzato nella gastronomia californiana e un altro che serve piatti di pesce. Insomma, come andare in crociera senza i fastidi della navigazione.

    Luna Salada in Bolivia

    Luna Salada in Bolivia

    In mezzo al Salar de Uyuni in Bolivia, il deserto di sale al confine col Cile, si trova un hotel molto particolare. Parliamo del Luna Salada, costruito interamente con i blocchi di sale recuperati appunto dal deserto. Dalla hall alle camere, buona parte dell’arredamento (e del pavimento) è fatto di sale.

    Martin’s Patershof in Belgio

    Martins Patershof in Belgio

    Basta guardarlo per capire che il Martin’s Patershof sorge all’interno di una chiesa sconsacrata, della quale ha mantenuto lo stile. Vi piace? Allora prenotate pure una camera: l’albergo si trova a Mechelen, nella provincia di Anversa, e offre camere molto particolari e un ristorante che serve birre belghe al posto di ostie consacrate e vin santo.

    Ariau Amazon Towers in Brasile

    Ariau Amazon Towers in Brasile

    Immaginate un hotel nel bel mezzo della Foresta Amazzonica, all’interno di una grande riserva ecologica nel polmone verde più grande del mondo: ecco, siete all’Ariau Amazon Towers, ovviamente in Brasile. Le camere, che sono centinaia, si trovano tra i 10 e i 20 metri di altezza dal suolo e c’è il fiume che scorre placido ai piedi dell’hotel. Un paradiso.

    Ice Hotel in Canada

    Ice Hotel in Quebec

    Ci sono hotel di ghiaccio in Norvegia, Svezia e Finlandia: poi c’è l’Ice Hotel in Quebec, Canada. Aperto da gennaio a marzo, è interamente costruito con ghiaccio e neve, ricoperti da uno strato isolante: ovviamente in camera, sul letto, troverete pimuni ad hoc per temperature estreme. Ah, c’è anche un centro benessere.