Decima tappa Giro d’Italia 2011: da Termoli a Teramo

da , il

    Riprende il Giro d’Italia dopo la pausa di lunedì 16 maggio con la decima tappa da Termoli a Teramo.

    La scorsa domenica la gara è giunta fino in Sicilia e martedì 17 fa dietro front per a salire verso nord e terminare a Milano domenica 29 maggio.

    Il Giro d’Italia 2011 prosegue direttamente in Molise e per l’esattezza a Termoli, in provincia di Campobasso, da dove parte la tappa, che, costeggiando l’Adriatico, attraversa l’Abruzzo per salire fino al confine con le Marche.

    La prima settimana è terminata con una giornata di riposo e ora si riprende a correre per giungere al traguardo e conquistare la maglia rosa.

    A Termoli, in provincia di Campobasso, è tutto pronto per la partenza: il Giro riprende martedì 17 maggio partendo dalla più conosciuta località della regione, che ha ricevuto la Bandiera Blu 2011 per le sue spiagge e il suo mare.

    Ma non è solo per questo che la città è famosa: le zuppe di pesce qui sono una vera leccornia, provare per credere!

    Il Giro prosegue risalendo la costa e attraversando molti centri, come Vasto, con il suo splendido anfiteatro e le sue terme, Fossacesia, con l’Abbazia di San Giovanni in Venere immersa nel verde, Ortona e poi Pescara, città natale di Gabriele d’Annunzio.

    La decima tappa si conclude a Teramo, capoluogo di provincia non molto conosciuto, ma che vale la pena visitare. Esistente già prima dell’arrivo dei Romani, la città conserva molte testimonianze che raccontano la sua storia, come alcune splendide chiese romaniche. Imperdibili anche le specialità gastronomiche, tra cui ci sono le scrippelle, frittatine di pastella che sono alla base di molti piatti locali.