Barcellona: Capodanno 2011 tra feste in piazza, locali e discoteche

Capodanno a Barcellona
Capodanno a Barcellona

Il Capodanno 2011 a Barcellona è la scelta ideale per i giovani che vogliono fare le ore piccole e divertirsi in compagnia. Non a caso Barcellona è una città che non dorme mai e a Capodanno non fa eccezione: oltre alle classiche feste in piazza per brindare all’anno nuovo, ci sono numerosi locali e discoteche a Barcellona dove scatenarsi in pista e ballare fino all’alba.

Se Barcellona non è particolarmente caratteristica durante il Natale, recupera sicuramente per il Capodanno: la capitale catalana è una delle destinazioni preferite per passare l’ultimo giorno dell’anno. Ovviamente ne potete approfittare per visitare Barcellona e scoprire tutte le sue meraviglie, dai capolavori di Gaudì ai vicoli del Barrio Gotico.
Ma come si prepara Barcellona per festeggiare il nuovo anno? Un classico è ritrovarsi in piazza e aspettare il brindisi di mezzanotte. In Plaza Catalunya e sulla Rambla, ad esempio, si riversano migliaia di persone (ben 55.000 persone l’anno scorso), mentre in Plaza de Les Glories è interessante vedere la Torre Agbar completamente illuminata a festa.
Per mangiare, se non avete una casa a disposizione, vi consigliamo di prenotare il cenone in un ristorante: la notte del 31 dicembre è quasi tutto chiuso e trovare qualcosa di decente da mettere sotto i denti potrebbe diventare molto difficile. Scordatevi, quindi, di andare di tapas in tapas tra i bar di Barcellona!
Barcellona, tuttavia, è anche spiaggia e quindi potrete scegliere di passare il Capodanno tra i locali della Barceloneta: in particolare la zona del Port Olimpic è piena di ristoranti e discoteche per tutti i gusti. Qui c’è il vantaggio di avere tutto a portata di mano, compresi i fuochi d’artificio di mezzanotte.
Ma per continuare la serata a ballare, ci sono tantissimi locali e discoteche in tutta Barcellona, per tutti i gusti, dal rock alla house: il Razzmatazz in zona Bogatell, l’Ottozutz e il Luz de Gas vicino Gracia, la Sala Bikini e la Sala BeCool in Diagonal, la Sala Apolo in Parallel, il Moog nel Raval, il Sidecar e l’Harlem nel Barrio Gotico.
Per fortuna la metro funziona senza interruzioni tutta la notte del 31 dicembre, quindi potete spostarvi tranquillamente a piedi da una parte all’altra della città. E ricordatevi di portare i chicchi d’uva da mangiare durante i 12 rintocchi della mezzanotte: volete un 2011 fortunato o no?