Aprire la camera dell’hotel con il cellulare: in Svezia addio alle chiavi elettroniche

da , il

    Aprire la camera dell’hotel con il cellulare: in Svezia addio alle chiavi elettroniche

    Aprire la camera dell’hotel con il cellulare è una delle ultime novità dei servizi alberghieri. Si sa già di poter prenotare un albergo direttamente dal telefonino, ma ora si può usare questo dispositivo anche per entrare in camera ed effettuare tutte le operazioni di entrata ed uscita dall’albergo. Per il momento la sperimentazione ufficiale avviene in un solo hotel svedese, ma si pensa di estendere il progetto anche ad altri stabilimenti della nazione scandinava.

    Fare il check-in ed il check-out ed aprire la porta della stanza usando solo il cellulare. E’ questo infatti l’unico strumento di cui avrete bisogno in un hotel di Stoccolma che attualmente sta sperimentando questo nuovo progetto, sviluppando delle nuove applicazioni per dispositivi mobili. Questo è quanto affermano dalla compagnia coinvolta nel progetto.

    Questa settimana, ad un determinato numero di ospiti del Clarion Hotel di Stoccolma saranno consegnati dei telefoni muniti di tecnologia NFC (Near Field Communication). I clienti prescelti non solo potranno prenotare le loro camere e ricevere la conferma direttamente sul cellulare, ma avranno anche l’opzione di effettuare il check in ancora prima di arrivare in albergo. E, oltretutto, la chiave della loro stanza sarà proprio il cellulare, che di fatto sostituisce la carta elettronica. Non ci sarà dunque bisogno di fermarsi alla reception. Gli ospiti potranno andare direttamente nella propria stanza e posizionare il cellulare di fronte al dispositivo elettronico e la porta si aprirà.

    Al momento di lasciare l’albergo, il check out può essere effettuato tramite cellulare ed in questo modo la chiave elettronica è automaticamente cancellata.

    Da TeliaSonera, stiamo studiando i vari modi con cui il cellulare riesce a rendere più facile la vita dei nostri clienti‘,

    afferma in un comunicato Johan Wickman, colui il quale dirige la divisione di ricerca e innovazione del colosso nordico telecom.

    La tecnologia NFC conduce ad una nuova dimensione del dispositivo mobile che apre a nuove opportunità di crescita e sviluppo‘, ha aggiunto.

    TeliaSonera, che collabora al progetto tra gli altri con il Clarion hotel ed il gruppo industriale svedese Assa Abloy specializzato in serrature, ha detto che il test pilota avrebbe avuto inizio il primo novembre 2010 e sarebbe terminato 4 mesi più tardi.

    Con il passare del tempo, la compagnia telefonica ha affermato di ambire ad utilizzare questa tecnologia anche per altri hotel così come per esercizi commerciali ed edifici residenziali.

    Assa Abloy nel frattempo, ha sottolineato che il progetto era una prima mondiale e che il suo obiettivo era di fidelizzare gli ospiti e gli impiegati nell’utilizzo dei cellulari NFC per una gran varietà di servizi.

    Il cellulare è ormai un oggetto a cui non si può rinunciare, tanto che lo si utilizza proprio per tutto, come per esempio a New York dove la metro si paga utilizzando l’iPhone.

    In che altro modo si potrà utilizzare il cellulare?