Wifi gratis a Parigi dal Centre Pompidou a Disneyland Paris

da , il

    Wifi gratis a Parigi dal Centre Pompidou a Disneyland Paris

    Wifi gratis a Parigi? Nessun problema, visto che la capitale francese ha una rete di accessi liberi veramente capillare, che copre ogni angolo della città, dal Centre Pompidou a Disneyland Paris. Sappiamo che come destinazione non è proprio economica, ma con qualche accortezza è possibile visitare Parigi gratis. La capitale francese offre, infatti, molte attività e servizi gratuiti (o quasi) e la cosa migliore per conoscere Parigi è camminare e scoprire i suoi angoli incantevoli, magari anche grazie a una dritta su Internet.

    Dal punto di vista dei servizi, infatti, la capitale francese ha ben poche città rivali in Europa, magari Parigi non è più romantica come una volta, ma per le sue bellezze rimane una delle mete preferite dai viaggiatori di tutto il mondo.

    Si calcola che a Parigi ci siano almeno 400 accessi pubblici al wifi, soprattutto in centro, ma un po’ in tutta la città. I giardini e le piazze di Parigi sono dotate di wifi gratuito: Parc Monceau, Jardin Tino Rossi, Jardin Des Halles, ecc. Se il tempo è bello, sicuramente si tratta di una soluzione che unisce l’utile al dilettevole: navigare liberamente in location spettacolari.

    Nei musei di Parigi è possibile collegarsi a reti wifi: al Centre Pompidou il wifi è indicato a terra con grandi scritte gialle, ma è consentita massimo 1 ora e mezza di connessione. Se vi trovate vicino ad una biblioteca o a un edificio pubblico, provate a cercare: potreste essere molto fortunati!

    Quasi tutti i McDonald’s di Parigi sono dotati di connessione wifi gratuita: fate però attenzione che dalle 12.00 alle 14.00 di solito non è attiva. Anche i Quick, un’altra catena di fast food, assicurano wifi gratis per tutti i clienti: sedetevi a mangiare qualcosa e approfittatene per cercare quello di cui avete bisogno.

    Ovviamente poi ci sono i caffè e i bar parigini. Magari in quelli piccolini non sarà facile trovare wifi attivi, ma per andare sul sicuro provate la catena Frog’s: ce ne sono diversi in molte zone della città. Stranamente Starbucks, che ne ha fatto un punto di forza in altri paesi, non offre il servizio wifi nella capitale francese.

    Infine c’è Disneyland Paris. All’interno del parco giochi non troverete hotspot wifi gratuiti, se non nel McDonald’s Disney Village: solamente qui c’è il wifi libero per tutti. In alternativa dovrete provare negli hotel, dove di solito, oltre che nelle camere, la connessione si trova nelle reception, nei ristoranti e nei bar.