Visitare i castelli della Baviera in Germania: le dimore di re Ludwig II

da , il

    I castelli della Baviera sono una delle più belle e famose attrazioni della Germania, e i più spettacolari sono quelli che raccontano la storia del re bavarese Ludwig II: egli regnò sulla città di Monaco di Baviera dal 1864 al 1886 e fu un grande appassionato di musica, arte e storia. Per questo, durante il suo regno, fece costruire tre castelli: a Neuschwanstein, a Linderhof ed a Herrenchiemsee; durante un tour dei castelli bavaresi però si usa solitamente visitare anche il castello di Hohenschwangau, residenza dei genitori di Ludwig, in cui egli trascorse l’infanzia e la giovinezza. Visitare questo castello, con i suoi arredamenti e decorazioni che richiamano i personaggi e gli ambienti della mitologia germanica, è molto utile per capire il carattere particolare e fuori dal comune del futuro re.

    A un chilometro di distanza dal castello di Hohenschwangau si trova il castello di Neuschwanstein, il più famoso dei tre commissionati dal sovrano: è il “castello delle meraviglie” dal quale Walt Disney ha preso ispirazione per l’ambientazione delle sue favole più famose e per la creazione del suo logo. Il castello attira un milione di visitatori all’anno, ed è così famoso da essere diventato uno dei simboli della Germania e da essere stato fotografato e riprodotto in quadri, puzzle e calendari. Situato vicino a Füssen, si può anche visitare insieme al castello di Hohanscwangau grazie ad un biglietto cumulativo: una volta saliti sulle sue torri, potrete ammirare un panorama mozzafiato sulle Alpi innevate circostanti. Anche al suo interno il castello è di straordinaria bellezza, con le sale maestosamente arredate e gli affreschi che illustrano i leggendari personaggi delle opere di Richard Wagner, da Tristano e Isotta al Parsifal, dai maestri cantori di Norimberga a Tannhäuser a Lohengrin. Se vi recate al castello la sera poi, potrete ammirarlo completamente illuminato in una cornice davvero suggestiva.

    Il castello di Linderhof si trova ad Ettal (vicino a Oberammergau), e dista circa un’ora di macchina da Neuschwanstein. Si tratta del più piccolo dei tre castelli ma anche del più armonioso, in cui re Ludwig II visse per otto anni: costruito in stile barocco si ispira agli ambienti della Reggia di Versailles, con uno stupendo giardino che lo circonda, in cui troviamo fontane, statue e padiglioni in stile orientale che il re acquistò all’Esposizione Universale di Parigi per ricreare la sfarzosa atmosfera francese. Nel giardino c’è addirittura una grotta artificiale con un laghetto, fatta costruire esplicitamente per la rappresentazione delle opere liriche di Wagner.

    Anche il castello di Herrenchiemsee fu costruito da Ludwig II con l’intento di ricreare gli ambienti di Versailles, infatti il re lo commissionò proprio in onore di Luigi XVI: il castello si trova sulla Herreninsel, l’isola più grande del lago Chiemsee, e al suo interno è possibile visitare l’unico museo che illustra la storia e la vita di Ludwig II. Il castello doveva inizialmente essere la copia della Reggia di Versailles, ma a causa della morte prematura del sovrano in circostanze misteriose furono ultimati solo il corpo centrale e lo splendido giardino che lo circonda, e le due ali del palazzo non furono mai realizzate.

    Un tour dei castelli della Baviera vi porterà in una dimensione magica e quasi fiabesca che vi lascerà senza fiato, tra i ricchi arredamenti dei castelli, i sontuosi giardini e i panorami immersi nello splendore delle Alpi. In più, recandovi in questa regione della Germania avrete l’occasione di vedere la splendida Monaco di Baviera, una città che vale una visita in ogni periodo dell’anno, grazie alla sua bellezza e all’ospitalità dei suoi abitanti, ma che dà il meglio di sé specialmente durante l’Oktoberfest, mostrandosi in tutta la sua allegria e dando ai turisti la possibilità di immergersi nelle tradizioni locali.