Vacanze 2014, dove andare in Italia? Sardegna e Salento, le mete predilette

da , il

    Dove andare in Italia per le vacanze 2014? Il nostro Bel Paese è portatore sano di un’infinità di bellezze, alcune famose ed amate persino dall’altra parte del pianeta, altre meno conosciute ma di ineguagliabile valore. Per le vacanze estive, si sa, l’italiano in genere predilige luoghi di mare, dove può dare sfogo alle sue abilità di ‘nuotatore provetto’ o ‘coraggioso subacqueo’. Se si dice ‘mare’, in Italia, si risponde in modo quasi automatico ‘Sardegna’, terra ricca di spiagge incantevoli ed incontaminate, ma anche patria della night life più cool. Tuttavia negli ultimi anni, si è verificata una vera e propria inversione di tendenza: il Salento, dotato anch’esso di baie dalla bellezza inenarrabile, ha rubato il titolo di ‘patria del divertimento trendy’, alla Sardegna. Noi, non ci sentiamo di escludere né l’una, né l’altra meta, pertanto scoprite nel dettaglio, quali sono i posti da non perdere in entrambe le regioni!

    Le spiagge pluripremiate della Sardegna

    Torre Pelosa - Sardegna

    E’ innegabile che le coste sarde abbiano molto da offrire, certamente non rappresentano la scelta più economica. Ma se il vostro è un bisogno incondizionato di mare trasparente e spiagge paradisiache, il posto che fa per voi è proprio qui, sulle coste della Sardegna. A confermarlo ci sono anche migliaia di turisti, che hanno espresso il proprio parere positivo sul noto portale di viaggi TripAdvisor. Proprio quest’anno infatti, nell’ambito del TripAdvisor Travelers’ ChoiceTM Beaches Awards 2014, sono cinque le spiagge sarde a comparire nella classifica delle dieci più belle d’Italia: Cala Mariolu, Baunei (2°), Pelosa a Stintino, Sassari (3°), Cala Goloritze a Baunei, Ogliastra (4°), Spiaggia di Tuerredda a Teulada, Cagliari (6°) e Lu Impostu a San Teodoro, Olbia Tempio (7°). Cala Mariolu si trova nel Golfo di Orosei, qui il mare gioca a cambiare colore, al variare dell’intensità della luce solare, ora mettendo a nudo il suo fondale candido, ora vestendolo di un manto blu intenso. Se amate le grotte questa è la spiaggia che fa per voi: la più famosa è Grotta del Fico. La spiaggia de La Pelosa è situata ai piedi della penisola di Capo Falcone, a soli due chilometri da Stintino ed è raggiungibile in auto oppure con la navetta che parte direttamente dal piccolo borgo di pescatori; qui troverete una natura incontaminata e selvaggia fatta di imponenti scogli, mare cristallino e sabbia bianchissima. Cala Goloritze invece, si trova a Baunei, nella provincia dell’Ogliastra, ed è nota soprattutto per le profonde sfumature di blu che tingono il suo mare e il bianco candido della spiaggia, fatta di tanti piccoli sassolini bianchi. A completare l’incanto di questo angolo di paradiso c’è il celebre arco roccioso proteso verso il mare e l’imponente guglia di Punta Goloritzè, meta imperdibile per gli arrampicatori.

    Anche la costa sud orientale è splendida e ricca di posti da sogno, fra le mete più gettonate ci sono sicuramente Villasimius e Costa Rei. Entrambe le località offrono la possibilità di scegliere tra escursioni marine (da non perdere una visita alla solitaria Isola di Serpentara) o alla scoperta dell’entroterra. A tal proposito gli amanti del trekking non possono lasciarsi sfuggire i monti dei Sette Fratelli, un’esperienza appagante da un punto di vista naturalistico ma anche storico e archeologico.

    Le spiagge e le città del Salento

    Grotta della Poesia - Otranto

    E poi c’è il Salento. Assolutamente da fare è un bagno tra Torre Colimena e Punta Prosciutto, in questo tratto di costa la natura è particolarmente selvaggia. Proseguite poi per la spiaggia dalle suggestive dune, la Salina dei Monaci, sulla riva ovest di Torre Colimena, regno incontrastato dei fenicotteri rosa. Per vivere qualche giorno in totale armonia con la natura, non perdetevi la Riserva Naturale di Porto Selvaggio, un meraviglioso intreccio di sentieri immersi nel verde, calette con un mare color smeraldo e grotte che custodiscono sorgenti d’acque dolci. Per trovare un mare cristallino in cui ci si può persino specchiare, raggiungete Porto Cesareo e le spiagge a sud di Gallipoli che arrivano sino a Punta Pizzo. Qui, oltre alla natura incontaminata, troverete anche tanto divertimento, musica, locali, feste in spiaggia fino a notte inoltrata. Nei pressi di Otranto invece, fatevi un bagno nella Baia dei Turchi e a Roca Vecchia.

    Infine, oltre all’incanto delle spiagge, non omettete di visitare la Vecchia Gallipoli e Otranto, due città dal fascino bollente, lucenti di giorno, magiche di notte. La Gallipoli Vecchia si trova su una penisola collegata alla città nuova da un ponte seicentesco: il borgo fortificato vi lascerà senza fiato per la sua bellezza senza tempo. Passeggiando per i vicoli stretti, potrete ammirare la maestosità delle sue chiese, l’eleganza delle dimore storiche e i numerosi negozietti di artigianato vi cattureranno per l’originalità dei loro prodotti. Otranto invece, con il suo fitto dedalo di case bianche che si affacciano su un mare blu profondo, vi rimarrà in fondo al cuore.