Cala Mariolu a Baunei, in Sardegna: la seconda spiaggia più bella d’Italia

da , il

    Cala Mariolu a Baunei, in Sardegna è la seconda spiaggia più bella d’Italia. Con ben cinque litorali sui dieci premiati a livello nazionale, la Sardegna si conferma la regione italiana con il maggior numero di spiagge premiate. Anche a livello internazionale non lascia indifferenti, infatti conquista, proprio con Cala Mariolu, un sesto posto in Europa. Le altre spiagge sarde approdate nella classifica italiana sono: La Pelosa a Stintino, Sassari (3°), Cala Goloritze a Baunei, Ogliastra (4°), Spiaggia di Tuerredda a Teulada, Cagliari (6°) e Lu Impostu a San Teodoro, Olbia Tempio (7°). Sono i risultati del TripAdvisor Travelers’ Choice Beaches Awards 2014, calcolati sulla base dei commenti rilasciati da milioni di viaggiatori su TripAdvisor, il più autorevole portale di viaggi.

    Cala Mariolu, oltre ad essere una spiaggia pluripremiata, è anche una delle più conosciute della Sardegna. Si trova nel Golfo di Orosei e il suo nome è legato alla foca monaca, apostrofata dai pescatori della zona ‘mariolu’ (che significa ‘ladra’ nella lingua sarda), perchè rubava letteralmente il pesce dalle loro reti, rifugiandosi poi nella Grotta del Fico, incastonata nelle rocce calcaree che coprono le spalle di Cala Mariolu. Pare sia l’ultima dimora conosciuta in Sardegna della foca monaca.

    Cala Mariolu, nota anche come Ispuligi de nie (che significa ‘Pulce di neve’, per via dei sassolini bianchi), è un angolo prezioso di natura incontaminata, in cui il mare gioca a cambiare colore, al variare dell’intensità della luce solare, ora mettendo a nudo il suo fondale candido, ora vestendolo di un manto blu intenso.

    Dalla spiaggia, fatta di piccoli sassolini bianchi e rosa, si ergono imponenti rocce calcaree in cui si stagliano numerose grotte. La più famosa, la Grotta del Fico, è raggiungibile quasi esclusivamente grazie a delle piccole imbarcazioni in partenza dai porticcioli di Arbatax, Cala Gonone e Santa Maria Navarrese. Il servizio di trasporto alle spiagge è operativo tutti i giorni.

    Cala Mariolu è raggiungibile anche via terra attraverso un percorso di trekking (il sentiero non è segnato, quindi è meglio assumere una guida), adatto però soltanto ad escursionisti veramente esperti. Tuttavia, una volta raggiunta via mare, è un luogo sicuro anche per i bambini, grazie al suo fondale basso e al suo mare calmo.

    A quanto pare, dunque, il secondo posto di Cala Mariolu nella classifica delle spiagge più belle d’Italia è assolutamente meritato: è a tutti gli effetti un pezzo di paradiso racchiuso tra le montagne e il mare.

    Il neo assessore regionale del Turismo, Francesco Morandi, ha commentato entusiasta:

    ‘Il giudizio dei viaggiatori è un riconoscimento del valore dei nostri siti e della capacità degli operatori e degli amministratori locali di valorizzarli. La Regione porrà crescente attenzione per la sostenibilità e la salvaguardia ambientale del sistema costiero e per l’integrazione con le zone interne’.

    Intanto, se volete sognare ad occhi aperti, curiosate nella fotogallery qui sopra e scoprite in Sardegna, a Baunei, l’incanto di Cala Mariolu.