Undicesima tappa Giro d’Italia 2011: da Tortoreto Lido a Castelfidardo

da , il

    L’undicesima tappa del Giro si corre mercoledì 18 maggio 2011 ed è lunga km142. Risalendo verso nord, la tappa attraversa le Marche, dopo essere stata in Molise e Abruzzo nella giornata di martedì.

    Il percorso è di media montagna e si snoda tra le alture dell’interno marchigiano, attraverso le province di Teramo, Ascoli Piceno, Macerata e Ancona.

    Questa tappa del Giro d’Italia 2011 parte da Tortoreto Lido, in provincia di Teramo; la città è divisa in due parti, una alta e più antica, dove si trovano testimonianze dell’insediamento romano e della successiva storia medievale della città, e una bassa che si affaccia sul mare con una spiaggia dalla sabbia molto fine.

    Dopo la partenza da Tortoreto Lido, la tappa prosegue verso Loro Piceno, borgo famoso per il suo vino cotto a cui è dedicata l’annuale sagra ad agosto, e per Recanati, paese natale del poeta Giacomo Leopardi.

    Salendo il Giro incontra Loreto, conosciuta per il suo santuario mariano, dove è conservata quella che sembra essere stata la casa di Maria, nella quale la Vergine ricevette l’annuncio dell’angelo. L’affluenza di pellegrini è sempre consistente e il santuario è indubbiamente uno dei più famosi in Italia.

    Giunti a Castelfidardo, in provincia di Ancona, termina questa undicesima tappa: qui nel 1860 si scontrarono le truppe piemontesi e quelle pontificie e, con la vittoria delle prime, Umbria e Marche vennero annesse al Regno di Sardegna. Castelfidardo è quindi un altro luogo simbolo dei 150 anni dell’unità d’Italia, evento a cui è dedicato questo 94° Giro d’italia.