Una nuova specie animale è stata scoperta: il mammifero più grande della storia

Una nuova specie animale è stata scoperta in Gran Bretagna e sta già allarmando gli ecologisti di tutto il mondo: si tratta di un esemplare alieno.

Scoperta nuova specie animale
Scoperta nuova specie animale – viaggi.nanopress.it

In Gran Bretagna un gatto cattura la sua preda e porta il bottino sull’uscio di casa al suo padrone.

Fin qui nulla di sconvolgente o importante tanto da parlarne, se non che il trofeo di caccia è stato effettivamente identificato come il mammifero più grande della sua specie.

Nuova specie animale ritrovata: si tratta di un esemplare alieno

Quando si tratta di nuove scoperte è inevitabile che la gioia e lo stupore si impossessino delle comunità scientifiche di tutto il mondo. Questa volta, però, il ritrovamento ha tutt’altro che emozionato i ricercatori. Gli ecologisti infatti sembrerebbero parecchio preoccupati perché l’animale in questione apparterrebbe a una specie aliena.

Ma questo cosa vuol dire esattamente? Per specie aliene (dette anche alloctone o esotiche invasive) si intendono tutti quegli animali o vegetali che per qualche motivo sono introdotte dalla mano dell’uomo in un ambiente naturale che non è il proprio.

Questo ha delle ripercussioni sulla biodiversità e rappresenta un enorme pericolo per le specie autoctone.

Il toporagno maggiore dai denti bianchi è arrivato in Gran Bretagna

Dopo il ritrovamento di una nuova specie di farfalla, ecco spuntare fuori dal nulla un’ulteriore nuova specie.

L’esemplare alieno è stato ritrovato in Gran Bretagna, nella cittadina di Sunderland. Sarebbe la prima volta dopo circa un secolo che un mammifero non autoctono riesce a stabilirsi in Regno Unito. L’ultimo episodio, infatti, si era verificato agli inizi degli anni Venti, quando arrivarono i visoni americani.

Una dirigente d’azienda che abita in zona ha fotografato e postato sui social l’immagine di un animale catturato dal proprio gatto. Nel giro di pochi giorni lo scatto ha attirato l’attenzione degli esperti che hanno iniziato ad allarmarsi dopo aver identificato la creatura come un toporagno maggiore dai denti bianchi, uno dei più grandi mai avvistati in zona.

toporagno maggiore dai denti bianchi
toporagno maggiore dai denti bianchi – viaggi.nanopress.it

Il toporagno in questione, infatti, è molto più grande rispetto ai comuni esemplari presenti in Gran Bretagna; solo in determinate parti del mondo è possibile avvistarne di così grossi. Il toporagno maggiore dai denti bianchi vive per lo più in Europa occidentale e in parte del Nord Africa. Ma come ha fatto allora ad arrivare a Sunderland?

L’ipotesi più accreditata è che questi animali siano arrivati dall’Irlanda, dove i toporagni sono oramai presenti in quantità e da tempo hanno praticamente sostituito gli animali locali.

I biologi temono l’invasione. Se questa fosse già in atto, per l’ecosistema del luogo sarebbe un grosso guaio. L’esistenza di molti animali, tra cui insetti e rettili, potrebbe essere a rischio scomparsa vista la straordinaria voracità di questo tipo di toporagno. Altri, invece, potrebbero scomparire a causa della competizione per il cibo e per il territorio.

Un toporagno dalle grandi dimensioni

Il toporagno maggiore dai denti bianchi differisce dagli esemplari per la sua testa che assomiglia molto a quella di un topo o di un formichiere. In seguito al suo ritrovamento, l’animale è stato sottoposto a un test del DNA che ha confermato l’appartenenza alla nuova specie.

Gli studiosi sono al momento intenti a studiare la distribuzione attuale del mammifero e l’eventuale impatto sulle altre specie. Sarà sicuramente difficile identificare il momento esatto in cui il toporagno abbia raggiunto la Gran Bretagna.

Tuttavia era già accaduto nel 2015 che un altro esemplare di toporagno fosse stato catturato da un gatto.