Settimana del Baratto b&b 2012: come funziona dormire gratis a novembre

da , il

    Settimana del Baratto b&b 2012: come funziona dormire gratis a novembre

    Torna la Settimana del Baratto b&b 2012: si dorme gratis in tutta Italia per una settimana, esattamente dal 19 al 25 novembre. Possibile? Ebbene sì, soprattutto in tempi di crisi: perchè si potranno pagare letto e colazione non in moneta sonante, ma con servizi e tempo da mettere a disposizione dei gestori.

    Qualche settimana fa vi avevamo suggerito l’elenco dei bed and breakfast più belli d’Italia: ora invece vi suggeriamo quelle strutture che aderiscono alla Settimana del Baratto, offrendo le stanze in cambio di servizi fotografici, manutenzione, lavoretti idraulici o elettrici, lezioni di ballo, insomma qualunque campo nel quale eccellete.

    L’idea di riscoprire il baratto in un periodo di difficoltà economica a livello globale è saggia e ci piace assai: non solo per l’aspetto meramente remunerativo, ma anche per restituire il giusto valore all’idea di ospitalità da un lato e all’abilità manuale o creativa dall’altro. Infatti non è un caso che all’iniziativa abbiano aderito oltre 800 b&b in tutta Italia, ciascuno con la propria lista dei desideri, ovvero quei beni o servizi ricambiabili con pernottamento e colazione.

    Come funziona la Settimana del Baratto? E’ molto semplice. Innanzitutto, andate sul sito della Settimana del Baratto e consultate la lista dei desideri dei gestori delle singole strutture, magari preferendo quelle nella regione dove vi piacerebbe andare in gita. Poi valutate se potete rispondere a quelche richiesta: non dovete per forza essere idraulici o maestri di tango, le richieste sono le più disparate.

    Per esempio, c’è chi chiede un servizio fotografico della struttura ma anche chi è in cerca dei dvd originali di Sex&The City, chi vuole una band musicale per una sera, chi cerca computer o televisori ma anche abbigliameto, accessori, giochi di società. Oppure, in tema di servizi, c’è chi ha bisogno di meccanici per rimettere in sesto vecchie auto, chi cerca grafici, decoratori, programmatori, giardinieri, traduttori, insomma ce n’è per tutti i gusti e i mestieri.

    Una volta individuato un b&b che fa al caso vostro (vedrete che ci sono proposte in ogni regione), basta mettersi in contatto coi gestori e accordarsi direttamente. Altrimenti, potete autocandidarvi: come? Sempre sul sito della Settimana del Baratto c’è la possibilità di inserire la propria proposta: in tal modo sarete voi a essere contatti dai b&b che ritengono interessante le vostre proposte.

    Anche in questo caso potete spaziare: c’è chi offre il restyling del logo, traduzioni, visite guidate per gruppi, progetti grafici, consulenze, impaginazione di volantini, corsi di primo soccorso, nordic walking per gli ospiti, ma anche torte fatte in casa, portabiciclette, lavori sull’impianto elettrico, accessori per neonati.