In Germania per i mercatini di Natale 2012: da Berlino a Colonia passando per Monaco

da , il

    E se quest’anno si partisse per i mercatini di Natale 2012 in Germania? Tra Berlino, Monaco di Baviera, Colonia e Norimberga, passando per Francoforte, Stoccarda e Dresda, avete un’ampia scelta di bancarelle, centri storici addobbati, campanili a punta. Tutti con l’inconfondibile atmosfera tedesca, fatta di luci dorate, addobbi alle finestre, artigianato di legno, vino caldo speziato, biscotti alla cannella e poi wurstel, birra e gli immancabili crauti.

    Certo i mercatini di Natale in Italia sono belli e comodi da raggiungere: ma quelli tedeschi hanno una tradizione lunghissima: molti risalgono a usanze di oltre 300 anni fa, alcuni, come il mercatino di Dresda, sono addirittura di origine medievale e hanno saputo mantenere inalterato nel tempo il proprio tipico fascino.

    E poi ci sono le decorazioni natalizie, gli alberi di Natale che svettano fino a 30 metri d’altezza, i cori natalizi, i profumi, le ghirlande di pino e l’allegria che pervade strade, volti, quartieri (e se siete fortunati potete anche beccare la neve, che ci sta come il classico cacio sui maccheroni).

    Partiamo da un grande classico: Berlino, capitale tedesca di moda 12 mesi l’anno, Natale incluso. Eh già, perchè praticamente ogni quartiere della città ha il proprio mercatino di Natale, quindi la possibilità di scelta è vastissima. E siccome lo shopping va aggiunto alle attrazioni berlinesi, segnatevi pure un itinerario che, tra il 26 novembre e il 31 dicembre, spazia dal WeihnachtsZauber Gendarmenmarkt, cioè il mercatino di Natale nell’omonima piazza del Mitte, a quello di Potsdamer Platz, passando per il Lucia Christmas Market di Prenzlauerberg e quello del quartiere Spandau.

    Se volete rimanere più vicini all’Italia, altro grande classico della tradizione sono i mercatini di Natale di Monaco di Baviera. Monaco è amatissima dagli Italiani per l’Oktoberfest, ma anche durante l’Avvento il suo appeal si fa sentire: praticamente per tutto dicembre trovate bancarelle ovunque, spesso aperte fin dopo le 20. Il più famoso è quello del centro storico, il Munchner Christkindlmarkt, ovvero il mercatino di Gesù Bambino, risalente addirittura ai mercati di San Nicola del XIV secolo.

    Rimanendo in zona Monaco ma salendo un po’ più a nord, troviamo i mercatini di Natale di Stoccarda: beh, qui c’è il più grande e antico mercatino di Natale, un agglomerato infinito di bancarelle tipiche che vanta almeno 350 di storia (si tiene nel centro storico della città dal 28 novembre al 23 dicembre). Saliamo ancora un po’, fino ad arrivare a Norimberga, che ospita il mercatino di Natale più famoso di tutta la Germania: si tiene nella Piazza del Mercato e viene inaugurato ogni venerdì precedente la prima domenica di Avvento (dal 30 novembre al 24 dicembre) con una cerimonia spettacolare, che prevede un discorso da parte dell’Angelo del Natale direttamente dalla balconata della chiesa di Nostra Signora.

    Andando a ovest troviamo i mercatini di Natale di Magonza (dal 29 novembre al 23 dicembre) e Francoforte (dal 26 novembre al 23 dicembre sul lungofiume): approfittatene per cenare tra le bancarelle di Francoforte con patatine fritte, wurstel e crauti, oppure fate shopping di oggetti d’artigianato davanti all’antichissimo Duomo di San Martino a Magonza.

    Insomma, la scelta di mercatini di Natale in Germania è pressochè infinita, quindi la cosa migliore è scegliere una città che non avete ancora visitato e prendere due piccioni con una fava: quindi vi segnalo anche i mercatini di Natale di Colonia (dal 26 novembre al 23 dicembre), 8 tra cui scegliere. Oppure i mercatini di Natale di Dresda (dal 26 novembre al 30 dicembre), con oltre 350 anni di storia alle spalle e infine i mercatini di Natale di Lubecca (dal 26 novembre al 30 dicembre), tra panpepato, biscotti allo zenzero, vin brulè e giocattoli in legno.