San Valentino in masseria: il Salento diventa romantico

da , il

    San Valentino in masseria: il Salento diventa romantico

    Quest’anno festeggiate in modo diverso e originale il giorno dedicato agli innamorati: andate in Salento e trascorrete San Valentino in una masseria, le tipiche costruzioni in pietra di questa splendida zona della Puglia. Potete approfittarne per concedervi una vacanza in Salento all’insegna di relax e buon cibo: perchè qui i ritmi sono diversi, tranquilli e pacati e la tradizione gastronomica e culinaria è da leccarsi le dita.

    E’ la terra della Taranta, delle orecchiette con le cime di rapa, dei panorami più belli: è il tacco d’Italia, la magica zona del Salento, che pullula di antiche tradizioni, bellissimi villaggi e scorci che sicuramente renderanno il vostro San Valentino ancora più romantico.

    E allora, cosa aspettate? Se volete stupire la vostra dolce metà affrettatevi a prenotare un volo low cost per la Puglia o a pianificare il vostro itinerario in macchina o in treno se abitate in qualche regione vicina. Ma soprattutto, affrettatevi a prenotare una romantica notte in una masseria: perchè non c’è niente di più romantico e tipico che svegliarsi in una stanza luminosa, arredata ad hoc per essere calda e accogliente, circondati da uno degli scenari più belli d’Italia, pieno di ulivi e col mare a fare da sfondo.

    Moltissime masserie salentine per San Valentino organizzano proposte ad hoc per le coppie: si tratta di pacchetti spesso di due notti e tre giorni, con trattamenti che possono includere anche benessere, bagni idromassaggio, massaggi, degustazioni di prodotti tipici o cene a lume di candela. Insomma, una serie di tante e piccole attenzioni pensate proprio per rendere unico il vostro romantico weekend.

    E per aggiungere quel tocco clou che vi aiuterà a fare breccia nel cuore di chi amate, rendendolo vostro o vostra per sempre, lasciate fare ai piatti tipici del Salento: qui la cultura culinaria raggiunge un apice che è quasi religioso e non c’è nulla di meglio che lanciarsi alla scoperta della cucina tradizionale per capire a fondo il Salento.

    E poi diciamocelo chiaramente: l’amore passa anche dallo stomaco e non c’è niente di meglio, per conquistare qualcuno, che portarlo a cena in un ristorantino tipico, con la tovaglia a quadretti e una candela accesa e poi scoprire insieme il piacere di affondare la forchetta in un piatto di pasta o di assaporare una portata di pesce.