Ryanair: il finestrino rotto si ripara con un po’ di nastro adesivo

da , il

    Ryanair: il finestrino rotto si ripara con un po’ di nastro adesivo

    Ryanair ci ha abituato a tutto e di più, ma questa volta ha veramente esagerato. Un finestrino è rotto? Non vi preoccupate, basta un po’ di nastro adesivo e siamo pronti al decollo. Sembra una barzelletta e ora possiamo anche riderci su, visto che non ci sono state gravi conseguenze, ma non saranno della stessa opinione i 200 passeggeri del volo in partenza da Londra Stansted per Riga, in Lettonia.

    Il fattaccio è avvenuto il 29 settembre scorso ed è stato rivelato da alcuni testimoni, che increduli hanno seguito tutta la scena dall’aeroporto. In seguito, hanno deciso di pubblicare le foto sul web, dove si vedono due addetti della Ryanair che mettono del nastro adesivo all’esterno di un finestrino della cabina di pilotaggio. Com’è andata a finire la faccenda?

    Nonostante le proteste di alcuni passeggeri, l’aereo è normalmente decollato, ma dopo pochi minuti è dovuto rientrare all’aeroporto di Stansted perché la riparazione fai da te stava cedendo e il finestrino aveva iniziato a fare rumori preoccupanti. I passeggeri, informati dell’accaduto, hanno passato momenti di panico, ma per fortuna non ci sono stati ulteriori problemi.

    Un ex pilota interpellato dal Sun, John Guntrip, ha affermato: “Avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche: se il vetro si fosse staccato solo po’ di più, il pilota avrebbe potuto essere risucchiato nel vuoto mentre era in volo”.

    Ovviamente sono subito scattate le polemiche, ma la Ryanair ha dichirato che sono state seguite le normali procedure e che né i passeggeri né l’equipaggio hanno rischiato di trovarsi in pericolo. L’IAA (Irish Aviation Authority), nel frattempo, sta completando le indagini sull’incidente, ma pare che il nastro adesivo sia stato usato come ulteriore precauzione per garantire la stabilità del finestrino.

    Qui potete vedere la foto postata su Twitter. Non è molto chiara, in effetti, ma il dubbio rimane. Da oggi, almeno io, ho un motivo in più per evitare di prendere i voli Ryanair. Se invece siete amanti del pericolo (ovviamente sto scherzando), date un’occhiata alle nostre dritte: come farci stare tutto nel bagaglio a mano senza impazzire.