Ponte di ognissanti: fine ottobre nelle capitali europee

da , il

    Ponte di ognissanti: fine ottobre nelle capitali europee

    Ponte di ognissanti, le ultime vacanze prima di capodanno. Tra le opzioni più interessanti per trascorrere fuori gli ultimissimi giorni di ottobre e i primi di novembre ci sono Londra, Amsterdam e Dublino. Le tre capitali europee sono pronte ad accogliervi.

    Ottobre è appena arrivato ma la voglia di partire è sempre tanta. Tra scuola e lavoro, il tempo da dedicare ai viaggi è davvero esiguo, perciò si approfitta delle poche occasioni che ci vengono concesse. La prima possibilità di lasciare tutto e di godersi qualche giorni in santo relax è sicuramente il ponte dei morti ( o di ognissanti, che dir si voglia). Dove andare per un week end allargato che comincia il 30 ottobre e si conclude il 2 novembre?

    Sicuramente una delle migliori scelte di sempre è rappresentata da Londra, una città il cui fascino rimane immutato negli anni. E’ una metropoli viva, dinamica, interessante. Da non perdere allora l’attesissimo Halloween 2010 a Londra, per scoprire al buio la capitale inglese ed essere immersi completamente nell’atmosfera della festa dei morti viventi. Nonostante sia costosa per vocazione, Londra è perfettamente raggiungibile con voli low cost e prenotando già da ora, si potrà trovar posto nelle immediate vicinanze della festa. E comunque Londra merita una visita sempre, anche due-tre giorni.

    Chi sta sicuramente cominciando ad imporsi come destinazione emergente nel turismo internazionale è Amsterdam, la città che sfida i taboo. E’ forse proprio grazie a questo che la città attira i turisti che vogliono sentirsi liberi di viversi la vacanza come meglio desiderano. Ovviamente di Amsterdam sono celebri i canali, che l’anno fatta definire la Venezia del nord, il quartiere a luci rosse e i numerosissimi coffee shop. Scegliere Amsterdam per il ponte dei morti significa assicurarsi notti di puro divertimento, accolti dalla frenesia della vita notturna della capitale olandese. Provate MiNiBar, un nuovo bar con servizio fai da te, ideale per una serata con gli amici con accesso illimitato ai drink. Per chi ha voglia di evadere, Amsterdam è la scelta ideale.

    Infine ecco la città dei city breaks per eccellenza, Dublino. Di sicuro la città di Joyce saprà riservarvi tutto il divertimento e il relax che desiderate, speso tra le parate di Halloween 2010 e lo shopping pazzo in Grafton Street. Se amate la cultura dovete visitare il National Museum che raccoglie oggetti della cultura irlandese, ricostruendone la storia attraverso delle sezioni specifiche. In più l’ingresso è gratuito. Dire Dublino equivale a dire Guinness, la famosa birra. E’ possibile visitare infatti la fabbrica in cui Arthur Guinness cominciò a produrre una bevanda che sarebbe divenuta famosa in tutto il mondo. In alcune occasioni si hanno degli spettacoli dal vivo e concerti proprio al suo interno. E ricordate, a Dublino non è difficile farsi nuovi amici, di qualsiasi nazionalità.

    Avete già deciso come passare il ponte dei morti?