Pompei antica: novità per i visitatori

da , il

    Pompei antica: novità per i visitatori

    Pompei antica diventa ‘Pompei viva’ grazie all’intenso ed innovativo programma di eventi previsti per il 2010 e presentato alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano da Marcello Fiori, commissario delegato dell’area archeologica e Riccardo Marone, assessore regionale al turismo.

    La Pompei antica, nota in tutto il mondo per l’immensa area archeologica conservatasi immutata nei secoli grazie alla lava che la ricoprì durante la tragica eruzione del 79 d.c., si potrà visitare in maniera del tutto innovativa.

    Il progetto Pompei viva è il frutto della collaborazione tra Regione Campania, Ente provinciale del turismo di Napoli e commissariato all’aera archeologica di Pompei.

    Visite multimediali, passeggiate notturne, percorsi tematici per cicloamatori e perfino un ristorante con vista mozzafiato.

    Dopo mesi di lavori sarà possibile, infatti, assistere a spettacoli al Teatro Grande, con 2000 posti disponibili e una programmazione in collaborazione con il Teatro San Carlo e il Napoli Teatro Festival.

    Da aprile si potranno visitare gli scavi archeologici di notte, con strade illuminate e giardini animati.

    Un’altra novità del 2010 sarà visitare Pompei antica in bici. Previsto un percorso di 4 km che consentirà ai visitatori di fermarsi in aree attrezzate ed ammirare scorci memorabili sul Vesuvio e sugli Scavi.

    Baby Pompei è, invece, dedicata alle famiglie con bambini ed offrirà ai visitatori più piccini laboratori curati dalla Fondazione Idis – Città della Scienza dove modellare la ceramica, il rosso pompeiano e simulare uno scavo archeologico.

    E per le scuole, dal mese di marzo, aprirà la mostra che ricostruisce l’eruzione del 79 d.C. e la distruzione di Pompei.

    Questi e molti altri gli appuntamenti previsti per il 2010. Un’occasione unica per visitare l’affascinante Pompei antica.