Per iPhone l’Italia è pizza, mafia e scooter. Ministro Brambilla intervenga

da , il

    Per iPhone l’Italia è pizza, mafia e scooter. Ministro Brambilla intervenga

    Ci risiamo, ancora una volta la nostra nazione è stata etichettata con le solite parole pizza, mafia e scooter. Questa volta però, non è una critica mossa da un giornale estero oppure da qualche turista dalle vedute ristrette, bensì da una nuova applicazione per chi viaggia su iPhone, iPod e iPad della Apple chiamata What Country.

    L’Osservatorio Antiplagio, ha inviato una lettera al ministro del Turismo, denunciando la nuova applicazione iPhone per chi viaggia dal nome What Country. L’Osservatorio ha preso sul serio le parole della Apple, ritenendole un’offesa contro il nostro paese ed ha chiesto al ministro Brambilla d’intervenire immediatamente in nome del Governo Italiano.

    Su iPhone si trovano le più belle spiagge della Sardegna oppure i ristoranti migliori, ma mai ci potevamo immaginare che la scheda di presentazione dell’applicazione, definisca il nostro paese in questo modo:

    La mafia in Italia è grande. Nessuna sorpresa! E’ nota come Cosa Nostra. Le altre sono la camorra e la ‘ndrangheta. La mafia italiana forse è meglio conosciuta per le sue tradizionali attività criminali, come l’estorsione e il racket della prostituzione.

    E continua:

    La mafia oggi in Italia, tuttavia è diventata molto più sofisticata e ha diversificato il suo portafoglio di attività criminali. La mafia in Italia costituisce una formidabile forza economica che rappresenta circa il 10% del Pil. Il fatturato annuo della mafia italiana è stimato intorno a 10 miliardi di euro.

    Ci sono schede di presentazione di diversi paesi con immagini e una spiegazione su ciò che caratterizza ognuno, spiega l’Osservatorio Antiplagio, per esempio della Francia parlano delle piazze romantiche e del vino, della Spagna della paella e della gente calorosa, della Svizzera delle banche e della cioccolata.

    Anche se sotto l’aspetto culturale e tradizionale abbiamo millenni di storia, sembra che la Apple non avesse nient’altro da scrivere sull’Italia, ma per quale motivo?

    Per provocazione o per ignoranza?

    Cosa ne pensate? Discutetene nel Forum.