Palazzo Madama di Torino: orari, prezzi e informazioni

da , il

    Palazzo Madama di Torino: orari, prezzi e informazioni

    Il Palazzo Madama di Torino si trova nel cuore della città, nella centralissima piazza Castello. Ospita il Museo Civico d’Arte Antica ed è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Le sue origini risalgono all’epoca romana, ma nei secoli è stato spesso modificato e riadattato. Così come Palazzo Carignano con il Museo del Risorgimento, Palazzo Madama è uno degli edifici storici più importanti della città, tornato a nuova vita dopo i recenti restauri e riallestimenti. Si trova in una posizione molto comoda per chi desidera visitare Torino e il suo centro.

    Il Museo Civico d’Arte Antica, trasferito a Palazzo Madama nel 1934 contiene una ricca collezione di oggetti antichi, che conta più di sessantamila pezzi, una collezione di dipinti moderni e diversi spazi adibiti a mostre temporanee.

    Il Palazzo Madama di Torino è stato, fino al XVI secolo, il simbolo del potere sabaudo. La sua posizione corrispondeva con una delle porte del castrum romano, la Porta Decumana, che fu inglobata nella Casaforte degli Acaja, ramo cadetto della famiglia Savoia, e trasformata in un castello, di cui si vede ancora la struttura esterna sul lato orientale di Piazza Castello.

    Il Seicento è stato il secolo di maggiore splendore dell’edificio, che venne abitato prima da Maria Cristina di Borbone e poi Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours, che, con il marito Vittorio Amedeo II, fu anche committente della Reggia di Venaria. A loro si devono sia il nome di Palazzo Madama, sia i primi rinnovamenti, per i quali fu incaricato Amedeo di Castellammonte e poi, nel secolo successivo, l’architetto Filippo Juvarra, autore del magnifico avancorpo con la facciata barocca.

    Nel frattempo, la sede reale era diventata il vicino Palazzo Reale, ritenuto più adatto dai sovrani ad ospitare i loro appartamenti. Palazzo Madama rimase importante sede di esposizioni e della Pinacoteca Regia, fino a diventare, nel 1848, sede del Senato Subalpino.

    Nel 1934 vi fu collocato il Museo Civico d’Arte Antica, che, fino al 2006 è stato soggetto a lunghi restauri. Le collezioni sono numerose e comprendono dipinti, ceramiche, sculture, mobili, disegni, miniature, monete e molti oggetti raccolti durante i secoli dalla famiglia Savoia. Fra i pezzi forti è da segnalare il Ritratto d’uomo di Antonello da Messina del 1476, giunto a Torino nel 1935.

    Qualsiasi informazione è reperibile sul sito di Palazzo Madama di Torino.

    Come arrivare a Palazzo Madama

    Palazzo Madama complesso

    Palazzo Madama si trova in Piazza Castello a Torino ed è molto facile da raggiungere.

    A piedi: dalla stazione ferroviaria di Porta Nuova risalire tutta via Roma; da Porta Susa risalire tutta via Garibaldi fino al principio. Entrambe le vie iniziano infatti in piazza Castello.

    Con i mezzi pubblici:

    • Da Porta Nuova e da nord della città: linee 11, 12, 51 (autobus) e linea 4 (tram), con fermata in via XX Settembre per chi proviene dalla stazione e in via Arsenale per chi proviene da nord, entrambe traverse di via Garibaldi.
    • Da Porta Susa: linee 55 e 56 (autobus), 13 e 15 (tram) con fermata in piazza Castello
    • Dal quartiere di San Salvario e dal Lingotto: linee 61 e 68 (autobus) e 18 (tram) con fermata in via Accademia Albertina. Da lì girare a sinistra e risalire via Po, che inizia in piazza Castello.

    In auto: è bene fare attenzione, perché il centro è delimitato da ZTL con determinati orari di accesso per i non residenti. Sul sito dei trasporti GTT troverete tutte le informazioni necessarie. I parcheggi più vicini sono quelli sotterranei di Piazza Castello, Piazza San Carlo e via Pietro Micca.

    Orari e biglietti di Palazzo Madama

    Palazzo Madama notte

    Il Palazzo Madama e il Museo Civico d’Arte Antica seguono i seguenti orari di apertura:

    • Lunedì: chiuso
    • Martedì – sabato: ore 10 – 18
    • Domenica: ore 10 – 22

    L’orario è relativo anche alle mostre temporanee. Gli ingressi sono consentiti fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.

    Lo Scalone e la Corte Medievale sono invece accessibili nei seguenti orari:

    • Lunedì: chiuso
    • Martedì – sabato: ore 9 – 19
    • Domenica: ore 9 – 20

    Biglietti:

    • Intero: €7,50
    • Ridotto €6

    L’accesso allo Scalone e alla Corte Medievale è gratuito. L’ingresso alle mostre è incluso nel biglietto del museo.

    Per prenotare le visite di gruppo contattare il numero 011/4429911 dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle 12,30.

    Caffè, ristorante e servizi a Palazzo Madama

    Palazzo Madama scalone

    Palazzo Madama offre un gran numero di servizi ai visitatori, che, oltre alla visita al museo, possono trovare ristoro in diversi angoli del palazzo.

    Il Caffè Madama, la caffetteria situata al primo piano, offre dolci e caffè in stile torinese, come la Torta della Madama Reale o il caffè della Duchessa, e aperitivi con vini molto amati dai reali di Savoia.

    Presso l’uscita del museo è collocata la libreria, dove si possono acquistare, oltre ai volumi relativi alle collezioni, anche una vasta selezione di libri su Torino e sul Piemonte e libri per bambini.

    Durante il percorso museale è messa a disposizione dei visitatori una sala relax, arredata appositamente con comodi divani in un ambiente juvarriano per consentire al pubblico una sosta e poter poi meglio apprezzare la visita al palazzo.

    Palazzo Madama mette a disposizione i propri locali anche al di fuori dell’orario di visita per buffet, ricevimenti o visite straordinarie. I prezzi variano a seconda delle esigenze e del numero di partecipanti. Per informazioni e prenotazioni contattare Silvia Merlo: Tel. 01174429922, palazzomadama@fondazionetorinomusei.it.