Mostro di Loch Ness in Islanda? Avvistamenti sul lago di Lagarfjot

da , il

    Un nuovo mostro di Loch Ness in Islanda? Potrebbe essere: se pensavate che Nessie abitasse esclusivamente lassù nei laghi scozzesi, potreste presto essere costretti a cambiare idea. Oppure no.

    Sul web sta girando un filmato dove si vede chiaramente ‘qualcosa’ di strisciante nuotare nelle acque ghiacciate del lago di Lagarfjot in Islanda orientale: sembra un serpente ma potrebbe anche essere il lungo collo di un mostro acquatico. Inutile dire che è già partito il tormentone del solito animale preistorico sopravvisuto all’estinzione: ma c’è un ma.

    Perchè stavolta sono scesi in campo gli esperti a dire che i movimenti della suddetta creatura sembrerebbero un po’ troppo artificiali per appartenere davvero a un essere vivente.

    Vuoi vedere che si tratta di una bufala, come nel caso degli uomini volanti a New York? O di uno scherzo di qualche burlone in vista del Carnevale?

    Il direttore dell’International Cryptozoology Museum di Portland del Maine (Stati Uniti), Loren Coleman, si è già espresso dichiarando che si tratta di un robot: il parere dello scienziato è stato raccolto dall’Huffington Post in un’intervista, nella quale il direttore prosegue dicendo che i movimenti a scatti potrebbero indicare in realtà una struttura metallica coperta da un telo di plastica con una finta testa serpente sopra.

    In realtà, visto che ormai il filmato dilaga ed evitare di parlare di uno degli animali più strani del mondo è impossibile, pare che nel lago di Lagarfjot ci siano stati altri avvistamenti negli anni scorsi, di cui l’ultimo nel 1998 e il primo risalente addirittura al 1345, tutti indicanti un lungo serpente di almeno 20 metri.

    Realtà, mistero o l’ennesimo scherzo mediatico? In ogni caso, niente panico: l’Islanda è tra i 10 paesi più sicuri del mondo!