Montagne russe a Gardaland: svelato il nome della nuova attrazione

da , il

    Montagne russe a Gardaland: svelato il nome della nuova attrazione

    Le nuove montagne russe di Gardaland, attrazione clou per il 2011, hanno finalmente un nome: si chiameranno ‘Raptor, un volo da brivido’, un nome che non lascia molti dubbi su cosa il parco dei divertimenti più famoso d’Italia abbia in serbo per i suoi visitatori. per provarle però bisogna pazientare fino al prossimo aprile, mese in cui verranno ufficialmente inaugurate.

    Gardaland è senza dubbio il parco dei divertimenti italiano più famoso e conosciuto, anche se la palma di più grande d’Italia spetta a Mirabilandia, vicino a Ravenna, parco che a sua volta sta lavorando a MasterThai, il nuovo ottovolante doppio.

    La notizia delle nuove montagne russe è stata a lungo non solo reclamizzata ma, per la prima volta, il parco ha messo a disposizione dei fan una webcam per seguire il corso dei lavori: non possiamo stupirci quindi se l’aspettativa è altissima.

    Quello che si sa, al momento, è che saranno montagne russe alate: il lancio della nuova attrazione, infatti, è stato fatto da Alex Bellini, il navigatore solitario autore di esperienze piuttosto estreme, che ha raggiunto e superato la vetta del Monte Bianco con la sua mongolfiera, raggiungendo i 6mila metri d’altezza.

    Solo dopo aver superato il tetto delle Alpi, Bellini ha rivelato il logo delle nuove montagne russe e il nome: Raptor, un volo da brivido. Il coaster si sviluppa su un’area di 16mila metri quadrati e in due punti sfiorerà i 90 km/h: ci sarà una caduta da 33 metri con inclinazione a 65°, cioè una discesa velocissima!

    Preparatevi a tre capovolgimenti a testa in giù, curve a 90° e altri accorgimenti tecnici studiati proprio per lasciarvi senza fiato: Raptor avrà 84 ruote, per un peso complessivo di oltre 18mila chilogrammi che non gli impediranno di toccare l‘altezza massima di 30 metri da terra.