Lisbona: il Carnevale dei Villani dal 5 al 9 marzo 2011

da , il

    Lisbona: il Carnevale dei Villani dal 5 al 9 marzo 2011

    Alcuni dicono che il Carnevale di Lisbona sia quasi come il Carnevale di Rio de Janeiro. E non ci sarebbe da stupirsi visto che il Portogallo può fregiarsi di aver esportato questa festa in Brasile. Anche quest’anno, dal 5 al 9 marzo, le strade della capitale portoghese si riempiranno di una folla immensa di persone in maschera e di tantissimi carri bizzarri e colorati. Avete voglia di scoprire il Carnevale dei Villani e tutti i suoi significati?

    In realtà non si sa perché si chiami il Carnevale dei Villani, ma sta di fatto che sia uno dei più antichi e famosi del mondo: sembra quasi che la vitalità, l’allegria e i colori di Rio de Janeiro si trasferiscano a Lisbona per qualche giorno. Il cuore dell’evento, nonché il luogo migliore per vivere la magica atmosfera della città, è il Parque Nações, costruito lungo il fiume Tejo per l’Expo ’98.

    Il culmine della festa sarà il Martedì grasso, che in Portogallo chiamano Entrudo. I festeggiamenti inizieranno alle 3 del pomeriggio e si prolungheranno fino a tardi, tra sfilate, carri, maschere e balli. D’altronde, già normalmente Lisbona è una citta da vivere di notte, figuratevi in occasione del Carnevale!

    Il mercoledì delle Ceneri si assiste, invece, al tradizionale Enterro do Carnaval, il funerale del Canevale: un rito a forte connotazione simbolica che placa l’euforia e chiude definitivamente la festa.

    Inoltre, segnaliamo che nel paesino di Torre Vedras, a mezz’ora da Lisbona, si tiene un Carnevale con le maschere tipiche lusitane: i cabeçudos, maschere giganti che raffigurano personaggi pubblici, e i ze pereiras, maschere trasgressive accompagnate dal suono delle cornamuse. In testa al corteo, si trova il re del Carnevale attorniato dalle matrafonas, uomini travestiti da donne.

    Se avete intenzione di partire, ricordate che gli hotel di Lisbona sono i migliori del mondo, o perlomeno quelli con il miglior rapporto qualità prezzo. E non perdetevi una visita al castello di San Giorgio e una passeggiata tra le stradine dell’Alfama di giorno e quelle del Bairro Alto di notte.