Lefkada: le spiagge più belle dell’isola greca a due passi dall’Italia

Mai sentito parlare di Lefkada e delle sue spiagge più belle? Scoprite qui tutte le bellezze dell'isola e delle sue incantevoli baie.

da , il

    LEfkada

    Forse non lo sapete ancora, ma a due passi dall’Italia c’è un’isola che può tranquillamente competere con le bellezze incantevoli dei Caraibi. Mai sentito parlare di Lefkada e delle sue spiagge più belle? E’ un’isola del mar Ionio, situata nel mezzo di un gruppo di isolette chiamate ‘Eptaneso’ (Le sette isole), lungo la costa ovest della Grecia, e di spiagge ne ha talmente tante e sono tutte così meravigliose, che è quasi impossibile stabilire quali siano le migliori. Tuttavia noi abbiamo scelto di raccontarvi le più incantevoli. Pronti a scoprire cosa vedere a Lefkada?

    Lefkada, bellissima isola della grecia

    Kalamitsi beach, Lefkada island, Greece.

    Il suo nome, Lefkada, deriva dal promontorio che si trova più a sud, Capo Lefkatas, dotato di imponenti rocce bianche da cui, secondo la tradizione, si gettò la poetessa Saffo quando Faone rifiutò il suo amore. Capo Lefkatas è sempre stato anche l’incubo degli antichi marinai, menzionato persino da Omero che lo definiva l’ingresso del mondo sotterraneo. In cima a Capo Lefkatas si trovava il tempio di Apollo, che venne poi sostituito da un faro.

    Lefkada è l’unica isola greca collegata alla terra ferma da un ponte mobile, attraversabile tranquillamente anche in auto. L’isola ha un’estensione totale di circa 300 Kmq e insieme alle numerose piccole isolette che la circondano, rappresenta il più piccolo e meno popolato dipartimento della Grecia.

    E’ dotata di ben 117 km di coste, ricche di incontaminate spiagge bianche, imponenti scogliere e acque incantevoli che si declinano dal verde smeraldo, all’azzurro intenso. E credete, i colori che vedete nelle foto, non sono ritoccati!

    Ha una vegetazione molto ricca di cipressi e ulivi secolari, che contribuiscono a mitigare, per quanto possibile, le alte temperature estive. Da maggio a ottobre infatti è piena estate e le temperature sono ampiamente al di sopra ai 30 gradi. In agosto è facile aggirarsi intorno ai 40°.

    Le spiagge di Lefkada

    Grecia

    Prima di addentrarci alla scoperta delle spiagge più belle dell’isola di Lefkada, è fondamentale conoscere la tipologia ambientale che caratterizza le varie parti costiere. La parte occidentale dell’isola, quella che guarda in faccia l’Italia, è piuttosto selvaggia e le acque tendono ad assumere più facilmente le sfumature del verde smeraldo. La parte orientale invece, è più ricca di riparate e intime baie, in cui è facile trovare ormeggiate piccole barchette, che contribuiscono a rendere lo scenario ancora più pittoresco.

    Sull’isola di Lefkada ci sono spiagge naturiste, per bambini, selvagge, ma anche attrezzate. Ecco alcuni nomi: Nidri, Dessimi, Mikros Gialos, Amousso, Vassiliki, Agiofili, Gialos, Egremni, Porto Katsiki, Agios Iannis, Ammoglossa, Pefkoulia, Milos, Kathisma e Kalamitsi.

    E ora scoprite tutti i dettagli delle imperdibili.

    Nidri

    Nidri

    La spiaggia di Nidri è stretta, ma piuttosto estesa in lunghezza. E’ fatta di ciottoli e piccoli massi su cui il mare si infrange delicatamente. In questo punto infatti è molto calmo. La vista sulle isole minori Maduri, Sparti e Skorpios è di una bellezza inenarrabile. E’ possibile noleggiare piccolissime barche per spostarsi sulle isolette antistanti.

    OLYMPUS DIGITAL CAMERA

    Dessimi

    A pochi chilometri da Nidri, la spiaggia di Dessimi è una piccola baia naturale di ghiaia sottilissima, dove spesso ormeggiano piccole barchette. Nelle vicinanze c’è una grotta suggestiva, perfetta per un tuffo in solitudine, immersi nella natura incontaminata.

    Micros Gialos

    Mikros Gialos

    La spiaggia di Mikros Gialos si trova in una naturale insenatura a forma di mezzaluna, dove i ciottoli sono bianchissimi e il mare è verde smeraldo. Le montagne alla spalle proteggono la baia dai forti venti dell’isola.

    Vassiliki

    Vassiliki

    Nella baia di Vassiliki, oltre ad un pittoresco villaggio di pescatori, vi è una famosa spiaggia bianca di ciottoli, tanto amata dai surfisti. Qui il vento è sempre molto forte e il mare è mosso e ricco di correnti. Lo spettacolo è incredibile, tuttavia è poco adatta per i bambini o per chi non sa nuotare.

    Agiofyli

    Agiofili

    Dal porticciolo di Vassiliki, noterete che parte un caicco: è proprio questo l’unico mezzo che vi condurrà alla spiaggia di Agiofili. E’ un’incantevole caletta di ciottoli bianchi, custodita da una bianca scogliera. Il colore del mare vi lascerà senza fiato.

    Egremni

    Egremni

    Non è una spiaggia di facile accesso, tuttavia come spesso accade in natura, chi ha la forza e il coraggio di spingersi oltre, viene poi ricompensato da un paesaggio mozzafiato. E’ proprio questo il caso: dopo ben 3 chilometri di strada totalmente sterrata, ad attendervi troverete una scalinata di ben 300 scalini. Nel 2011, Egremni è stata eletta la terza spiaggia più bella dell’isola. Qui, il blu intenso del mare, vi farà dimenticare la fatica compiuta.

    Milos

    Milos

    Dal centro del villaggio di Aghios Nikitas, la spiaggia di Milos è raggiungibile in circa 20/30 minuti a piedi, seguendo un impervio sentiero; in alternativa potete noleggiare un motoscafo che parte dalla spiaggia. Milos è il rifugio ideale per gli amanti della quiete assoluta. Qui non vi è alcun tipo di servizio, quindi non è indicata per chi è abituato ad avere ogni comfort a portata di mano, anche in spiaggia. Milos è racchiusa tra due promontori rocciosi, che la proteggono gelosamente da sguardi indiscreti.

    KAtsiki

    Porto Katsiki

    E’ da sempre considerata la spiaggia più bella dell’isola, tuttavia ha un’unica pecca: è troppo affollata, nonostante, per raggiungerla, si debba affrontare un’instabile scalinata (arrugginita) di oltre cento gradini. L’eccessivo caos non vi farà godere di un paesaggio che ha davvero dell’incredibile. L’acqua ha un color turchese, che persino dal vivo farete fatica a credere che sia vero. Il fondale è fatto di quei sassolini bianchi e perfetti, caratteristici di tutta l’isola di Lefkada. Alle spalle sentirete tutto il peso delle alte scogliere bianche che sovrastano la spiaggia. Nonostante tutto, (ma proprio tutto: parcheggi lontanissimi e difficoltosi, strade sterrate, il caldo infernale), è una tappa irrinunciabile.

    Fotogallery delle spiagge di Lefkada

    Lefkada: le spiagge più belle dell'isola

    Per vedere con i vostri occhi la bellezza delle spiagge di Lefkada, curiosate nella fotogallery che trovate qui sopra.