Irlanda del nord: tour dei luoghi da non perdere

da , il

    Irlanda

    FOTO DI BEATRICE ELERDINI

    L’Irlanda del nord è una terra sconfinata dai paesaggi mozzafiato, che si porta sulle spalle un passato turbolento, in cui la gente ha difeso la propria libertà con i denti e con il sangue. Ancora oggi è visitata pochissimo. Persino la sua capitale, Belfast, la città più interessante sia della Repubblica d’Irlanda, sia dell’Irlanda del nord, non conta un gran numero di turisti. Eppure l’Irlanda del nord, tra immense vallate dove abitano le fate, specchi d’acqua immobili e spiagge che ogni volta appaiono per poi finire nuovamente nell’utero del mare, c’è solo una cosa da fare: abbandonarsi alla natura, che saprà dove guidarti per farti rinascere, qualunque siano le macerie che ti porti dentro.

    Selciant of Giant

    Il Selciato del Gigante

    FOTO DI BEATRICE ELERDINI

    Il Selciato del Gigante, si trova lungo l’Antrim Coast, a pochi chilometri dalle meravigliose spiagge di White Rocks e dall’incantevole Donluce Castle. E’ un incredibile spettacolo naturale, formatosi oltre 60 milioni di anni fa, in seguito a un eruzione vulcanica. Per via del raffreddamento repentino della lava si sono formate 37000 colonne esagonali di basalto, che dalla costa si inoltrano nell’oceano. Secondo la leggenda, questo percorso roccioso fu costruito dal gigante Finn McCool, perché potesse raggiungere la Scozia dall’Irlanda, e combattere contro il gigante Benandonner. E’ un luogo magico, in cui sedersi a guardare il mare, ma è anche il paradiso dei fotografi!

    20150818_153358

    La storica distilleria di Bushmill

    Partendo dal Selciato del Gigante e inoltrandosi di poco nell’entroterra, si può raggiungere il piccolo paese di Bushmill e la sua celebre Distilleria. Qui viene prodotto il whisky migliore di tutta l’Irlanda del nord. La Old Bishmill Distillery è la più vecchia distilleria del mondo: ha aperto i battenti nel lontano 1608. E’ possibile visitarla esclusivamente tramite percorso guidato, tuttavia ne vale assolutamente la pena. Avrete modo di scoprire l’intero processo di creazione del whisky e vedere antichi alambicchi di rame. Infine verrete condotti nella whisky room, dove potrete assaporare il gusto di un Bushmill a vostra scelta. E’ persino possibile acquistare una bottiglia di Bushmill invecchiato 12 anni, non reperibile sul mercato.

    Glens of Antrim

    Le Glens of Antrim

    FOTO DI BEATRICE ELERDINI

    Le Glens of Antrim sono nove spettacolari vallate, strette e profonde, custodite nel cuore della Contea di Antrim, che raggiungono il mare partendo dalle sponde del Lough Neagh. Da sud a nord, i loro nomi sono: Glenarm, Glencloy, Glenariff, Glenballyeamon, Glenaan, Glencorp, Glendun, Glenshesk, Glentaisie. C’è qualcosa di magico nelle loro profondità, rivestite di fitti boschi: è proprio qui, che gli anziani lasciano ancora un sorso della loro birra alle fate. Sono un autentico polmone verde che dà respiro (qualora ne avesse mai bisogno) al nord dell’Irlanda. Solitamente i turisti le visitano in auto, poiché sono immense e a tratti impervie, tuttavia vi consigliamo di sceglierne una da attraversare a piedi. Munitevi di scarpe comode, giacca resistente alla pioggia e macchina fotografica. Non avrete bisogno di altro.

    Spiaggia - Antrim Coast

    Le spiagge dell’Antrim Coast

    FOTO DI BEATRICE ELERDINI

    L’Antrim Coast, una delle coste panoramiche più belle d’Europa, è disseminata di spiagge di rara bellezza. Non perdetevi, a pochi chilometri da Portrush, la Whiterocks beach, che anche quest’anno ha conquistato la Bandiera Blu, per l’incanto della sua posizione e la purezza ambientale. Rivestita di sabbia finissima, è protetta alle spalle da imponenti rocce calcaree bianchissime. E’ il paradiso per gli amanti degli sport acquatici e del surf, ma anche per mamme e bambini a caccia di granchi e conchiglie. Dall’altra parte di Portrush, verso Castlerock, ai piedi del Musseden Temple si trova un’altra spiaggia immensa, che si può raggiungere addirittura in auto. Non intendiamo un parcheggio vicino, no, potete proprio andare sulla spiaggia con l’auto, purchè non superiate i 10 km/h. E non è nemmeno l’unica della zona, in cui si può entrare su quattro ruote. L’effetto che fa è davvero incredibile!

    The-Dark-Hedges-Irlanda

    Le siepi oscure

    Le Dark Hedges, ovvero le Siepi Oscure, sono un inquietante viale alberato, in cui sono anche state girate diverse scene di Game of Thrones. Si trovano nel cuore della Contea di Antrim e sono circondate da prati verdi e gialli che si estendono sino al confine con il cielo plumbeo, tipico d’Irlanda. Questa fitta rete di quercie, intrecciate in maniera spaventosa, non sono un fenomeno naturale, bensì l’opera della famiglia Stuart, che, nel secolo XVIII, le fece crescere volutamente in maniera tale che assumessero un aspetto impressionante. Lo scopo? Persuadere i visitatori dall’avvicinarsi alla loro dimora (Gracehill House)… E c’è da dire che hanno certamente raggiunto il loro obiettivo!

    Portrush

    Portrush

    FOTO DI BEATRICE ELERDINI

    Portrush è una piccola località balneare, situata nella contea di Antrim. E’ un gioello incantevole, in cui trascorrere del tempo giocando a golf, oppure semplicemente ammirando l’oceano da una delle sue tre spiagge sabbiose. Il Royal Portrush Golf Club è celebre per essere l’unico campo da golf, al di fuori della Gran Bretagna, ad aver ospitato l’Open Championship. Non è un posto ‘da guida turistica’, tuttavia vi consigliamo di sostarvi un paio di giorni, perché con la sua semplice bellezza saprà conquistare il vostro cuore.

    Irlanda: i luoghi più belli del nord

    Sfoglia la Fotogallery e scopri le meraviglie dell’Irlanda del nord

    REPORTAGE DI BEATRICE ELERDINI