Hostess Meridiana Fly: dieta e divisa succinta? Scoppia la poemica

Hostess Meridiana Fly
Hostess Meridiana Fly

Le hostess di Meridiana Fly sono sul piede di guerra: sul piatto della bilancia, infatti, ci sono le nuove uniformi, che la responsabile dei servizi di bordo – Cristina Ceolin, moglie del nuovo amministratore delegato ed ex modella – vorrebbe con spacchi e scollature. Tali quindi da richiedere un fisico magro e adeguato per essere indossate.
Sembra incredibile? In effetti, questa sarebbe un’ulteriore dieta imposta alle assistenti di volo dopo che la compagnia, recentemente fusasi con Air Italy, ha già avviato un taglio degli stipendi.
D’altra parte, che l’avvenenza del personale di bordo femminile venga utilizzato dalle compagnie come strumento di promozione non è una novità: dalla hostess che ballano Mariah Carey a quelle di Ryanair che si spogliano per beneficenza, di esempi da citare ce ne sarebbero parecchi.

Ovviamente le esternazioni della responsabile dei servizi di bordo non sono piaciute e hanno scatenato una serie di polemiche tra il personale: la nuova uniforme con spacchi e scollature non piace, anche perchè l’età media delle hostess di Meridiana Fly è di 42 anni. Ovvero quando eleganza e femminilità sarebbero da preferire ad abiti provocanti che ‘ledono la dignità professionale‘, hanno dichiarato i dipendenti intervistati da Affari Italiani.
Al momento la compagnia aerea sceglie la via del silenzio e non commenta: si vedrà nei prossimi giorni chi l’avrà vinta.