Gru Village 2011 a Torino: programma e concerti del festival

Concerto al Gru Village di Grugliasco, Torino
Concerto al Gru Village di Grugliasco, Torino

Il Gru Village Festival è ormai giunto alla sua sesta edizione e, come tutti gli anni, promette buona musica e tante risate, con un programma variegato per tutte le età e i gusti. Si tiene presso il Centro Commerciale Le Gru di Grugliasco, alle porte di Torino, dal 18 giugno al 6 agosto 2011 e offre concerti, spettacoli e cabaret a prezzi accessibili.

Quest’anno cambia il format dell’evento: viene abbandonata, infatti, la divisione settimanale per appuntamenti a tema, come nelle edizioni precedenti, abbracciando un cartellone più assortito e diversificato. Vi sarà un festival nel festival dedicato completamente alla musica jazz (dal 5 al 10 luglio) e le serate di cabaret cadranno tutte di martedì. Tutti gli altri spettacoli, compresi i concerti, si svolgeranno nell’arco di tutto il periodo.

Il Gru Village 2011 sarà sicuramente uno degli eventi torinesi da non perdere durante l’estate, con artisti del calibro di Maurizio Crozza, Seal o Alborosie. Ma ora andiamo a scoprire il programma completo della manifestazione, con i prezzi dei biglietti di spettacoli e concerti.

La grande novità dell’edizione 2011 del Gru Village, oltre alla settimana jazz a cui abbiamo già accennato, è la presenza per la prima volta di concerti di musica indie, con gruppi come OK GO (quelli di “Here It Goes Again”: il video con i tapis-roulant ce l’avete presente?), Joan as a Police Woman e dEUS, che tornano in Italia per presentare il nuovo attesissimo album intitolato “Keep You Close”, in uscita a settembre. Per le prevendite dei biglietti consigliamo di visitare il sito ufficiale dell’evento, con tutte le informazioni riguardo sconti e riduzioni, mentre di seguito trovate il programma del festival:

 

  • Sabato 18 giugno: Fichi d’India – E.G.O. (gratuito)
  • Domenica 19 giugno: Giusy Ferreri (15 euro)
  • Lunedì 20 giugno: Trelilu (10, 8, 6 euro)
  • Martedì 21 giugno: Giuseppe Giacobazzi – Duilio Pizzocchi (13, 10, 8 euro)
  • Mercoledì 22 giugno: Alborosie & Shenghen Clan + Boom Boom Vibration (15 euro)
  • Domenica 26 giugno: lo spettacolo della Melevisione (10, 8, 6 euro)
  • Martedì 28 giugno: Baz – Pino Campagna (13, 10, 8 euro)
  • Mercoledì 29 giugno: Emma (15 euro)
  • Venerd¡ 1 luglio: finale di Torino Sotterranea 9 – guest: Baroque (gratuito)
  • Lunedì 4 luglio: The Dwala Malambo Project feat. Raul Midon e Richard Bona (25, 18, 15 euro)
  • Martedì 5 luglio: Mike Stern Band feat. Dave Weckl e Tom Kennedy – guest: Didier Lockwood (25, 18, 15 euro)
  • Mercoledì 6 luglio: Seal – unica data italiana (38, 30, 25 euro)
  • Giovedì 7 luglio: Joe Sample Trio feat. Randy Crawford (33, 25, 20 euro)
  • Venerdì 8 luglio: Torino Jazz Orchestra feat. Tullio de Piscopo (25, 18, 15 euro)
  • Sabato 9 luglio: Mario Biondi (38, 30, 25 euro)
  • Martedì 12 luglio: Made in Sud (13, 10, 8 euro)
  • Mercoledì 13 luglio: Marco Carta (15 euro)
  • Giovedì 14 luglio: Giorgio Panariello (38, 30, 25 euro)
  • Venerdì 15 luglio: Peter Hook performing Joy Division’s Closer + Foxhound (15 euro)
  • Sabato 16 luglio: Regina – Queen tribute show (15 euro)
  • Martedì 19 luglio: Maurizio Battista (13, 10, 8 euro)
  • Mercoledì 20 luglio: OK GO (unica data italiana) + Joan as a Police Woman (13 euro)
  • Giovedì 21 luglio: Maurizio Crozza (28, 20, 16 euro)
  • Sabato 23 luglio: Big One – Pink Floyd tribute show (21, 16, 10 euro)
  • Lunedì 25 luglio: The Original Wailers (15 euro)
  • Martedì 26 luglio: Franco Neri (13, 10, 8 euro)
  • Mercoledì 27 luglio: Steve Lukather (25, 18, 15 euro)
  • Venerdì 29 luglio: dEUS + Nymphea Mate (15 ero)
  • Sabato 30 luglio: Lui e gli amici del re – tribute show Adriano Celentano (21, 16, 10 euro)
  • Martedì 2 agosto: Sergio Sgrilli – Giovanni Cacioppo (16, 13, 11 euro)
  • Sabato 6 agosto: Abbashow – Abba tribute show (18 euro)

Se siete costretti a rimanere a Torino durante l’estate, non scordate che molte iniziative per i 150 anni dell’Unità d’Italia sono ancora in corso e andranno avanti fino a novembre, come la mostra “Fare gli Italiani” alle Officine Grandi Riparazioni: se non l’avete ancora vista, l’arrivo dell’estate e del caldo possono essere un’ottima scusa per trovare un po’ di tempo libero e di aria condizionata.