Gli ostelli sulla neve per una vacanza low cost tra Svizzera, Germania e non solo

da , il

    Gli ostelli sulla neve rappresentano un’opportunità da non perdere per chi ama gli sport invernali e le settimane bianche ma non può spendere una fortuna: grazie ad essi, trascorrere qualche giorno in montagna a sciare e poi rilassarsi con una cioccolata calda è un’esperienza molto più accessibile, poiché il costo ridotto dell’alloggio permette di risparmiare non poco sul totale della vacanza. Il celebre sito HostelsClub.com ha selezionato una decina di ostelli sulla neve in alcune delle principali località sciistiche europee, che hanno eccelenti caratteristiche quali la vicinanza agli impianti sciistici, la cucina ad uso comune tipica di tutti gli ostelli, l’atmosfera calda e accogliente, la rete wi-fi gratuita e una abbondante prima colazione per essere carichi nell’affrontare un’impegnativa giornata sulla neve. Se anche voi avete sempre sognato una settimana bianca all’insegna del low cost, questa è davvero un’occasione da non perdere!

    La particolarità della selezione di ostelli di HostelsClub.com è che alcuni si trovano anche nell’Europa dell’est, in bellissime località sciistiche delle quali molti italiani ignorano l’esistenza: nulla potrebbe essere più grave in questo caso, dato che i prezzi per il vitto e per gli impianti sciistici sono molto più bassi, e grazie ai voli low cost che collegano le principali città italiane all’est Europa l’opportunità di fare una splendida vacanza spendendo veramente poco è proprio dietro l’angolo. Il Top Hostel di Zakopane, in Polonia, è una struttura ottima: situato nel centro del paese, offre una base eccellente per andare a sciare sui bellissimi Monti Tatra con prezzi che partono da 10 € a persona a notte; sempre a partire dalla stessa cifra, si può alloggiare al Kralev Dvor, un ostello di Bansko, in Bulgaria, dove si trova l’impianto sciistico più all’avanguardia di tutto il paese, frequentato sia da turisti bulgari che stranieri. Ma le opportunità non finiscono qui, perché ci sono anche molti ostelli adatti a chi preferisce stare più vicino a casa, a cominciare proprio dall’Italia.

    A Rovereto si trova infatti l’ostello Garnì Rainbow, dove i prezzi partono da 22 € a persona a notte, che si trova in una posizione perfetta sia per andare a sciare sulle piste, sia per visitare la città quando ci si vuole riposare un po’. Nel Parco Naturale di Paneveggio-Pale di San Martino, in provincia di Trento, troviamo invece l’Ostello Dolomiti, che regala una vista mozzafiato ed è proprio ai piedi degli impianti di risalita; i prezzi partono dai 27 € a persona a notte. Per coloro che invece preferiscono una vacanza sulla neve oltre il confine, ma sempre sulle Alpi, le alternative non mancano: in Svizzera ad esempio, ai piedi della parete nord del Monte Eiger, nelle Alpi Bernesi, si trova il Mountain Hostel, che a partire da 28 € a persona a notte offre una sistemazione perfetta, proprio vicino alla funivia e alla cabinovia; il Backpackers Villa Sonnenhof è invece ad Interlaken, nel mezzo di un affascinante parco naturale e grazie alla sua posizione, totalmente immersa nella natura, offre ai visitatori pacchetti vantaggiosi per praricare gli sport invernali ma anche gli sport più estremi, a partire da 23 € a perso a notte. L’ultimo ostello indicato per la Svizzera di trova a Grindewald, ed è il Downtown Lodge: situato nella stazione sciistica più grande di tutta la regione della Jungfrau, offre una vista spettacolare sulle montagne innevate circostanti.

    Le proposte di ostelli sulla neve non mancano anche in Germania: a Füssen per esempio si può alloggiare all’House L.A. City Hostel, che si affaccia sul King Ludwig Promenade e regala una vista spettacolare sul castello di Neuschwanstein; sistemandosi qui, a partire da soli 18 € a persona a notte, si possono praticare sport invernali come sci e snowboard, ma anche andare alle terme, fare una passeggiata lungo il Lago Forggensee e, perché no, visitare i meravigliosi castelli bavaresi di Neuschwanstein, Linderhof ed Herrenchiemsee. Nell’Alta Baviera si trova invece lo Youth Hostel Partenkirchen, che a partire da 23 € a persona a notte permette di raggiungere in brevissimo tempo l’Olimpia Ice Sport Centre, dove si tennero i Giochi Olimpici Invernali del 1936, e gli impianti di risalita per arrivare a sciare fino a 3.0000 metri di altezza. Infine, ci spostiamo in Austria per scoprire un ostello che unisce sport e divertimento: si tratta dell’ AWA di Innsbruck, situato in centro città proprio vicino al fiume Inn, che a partire da 32 € a persona a notte offre non solo un buon punto di partenza per recarsi sulle piste da sci, ma anche un punto strategico per partecipare alla vivace vita notturna della città, sempre ricca di feste per gli sciatori in vacanza.