Dove mangiare un hamburger a Milano: guida per golosi

da , il

    Dove mangiare un hamburger a Milano

    Dove mangiare un hamburger a Milano? Se siete amanti di questa delizia della cucina americana (forse l’unica insieme all’apple pie di Nonna Papera) ma anche fanatici al punto che l’hamburger in questione deve rispettare tutti i crismi in termini di cottura, qualità e varietà degli ingredienti che lo accompagnano, se i vari fast food di note catene multinazionali vanno bene in caso di crisi d’astinenza o attacco di fame improvviso post cinema serale ma non soddisfano quella ricerca di gusto e raffinatezza di cui siete in cerca, non preoccupatevi: mangiare un hamburger a Milano non solo è possibile, ma avete anche diverse possibilità. Perchè anche la città più modaiola e fashion victim d’Italia ogni tanto cade preda di quella voglia di fritto e unto che solo un hamburger come si deve, ketchup e patatine incluse, può soddisfare: senza però perdere il proprio aplomb, quella tendenza a trasformare anche il piatto meno ristorantizzabile in un’opera d’arte. Con tanto di vasto e vario menù. Sì, è vero: impazzano i ristoranti cinesi a Milano e occorre dire che ogni tanto servono anche loro per salvare fame improvvisa e portafoglio. Ma tra boom di sushi bar, ristoranti stellati, lounge bar da aperitivo, dove trovare rifugio? Come già detto, don’t worry: ecco qui l’elenco degli approdi.

    Barrio Alto

    Barrio Alto

    Barrio Alto (via Serio 14, angolo con via Ripamonti – 02.49524364) è aperto tutti i giorni con orario 12:00-15:00 e 18:00 – 24:00. Oltre a stuzzicanti aperitivi, qui si possono gustare, oltre ai piatti della cucina italiana, ovviamente anche degli ottimi hamburger con patatine fritte. Da segnalare il maxicheeseburger a 10 euro e i vari menu degustazione che variano dai 12 ai 20 euro. Inoltre in questo locale molto ampio, grazie al megaschermo, è possibile seguire le partite di calcio.

    item-sala

    Item

    L’Item (Via Pompeo Leoni 5, 02 5523 0797) è un bistrot californiano a Milano, che offre non solo hamburger ma interi menu da scoprire. Gli orari di apertura vanno da Lunedì: 8.00 – 15.00, da Martedì a Venerdì: 8.00 – 17.00, 18.00 – 2.30, mentre il Sabato: 18.30 – 2.30 e la domenica Domenica: 18.30 – 2.30. Oltre alla carta sono disponibili anche menu fissi da 20 e 30 euro, aperitivi, Giroburger, stuzzichini e mini burger a volontà per tutti. Specialità della casa è l’hamburger di Wagyu, un tipo di manzo giapponese molto pregiato, dalla tipica carne marmorizzata.

    California bakery

    California Bakery

    California Bakery (Corso Garibaldi 89, 02/39811750 – Via Larga 19, 02/39521840 – Piazza S. Eustorgio 4, 02/39811538 – Viale Premuda 44, 02/76011492 – Via San Vittore, 2 – Piazza San Simpliciano, 7 – ) è una catena di locali in perfetto american style: nel menù, oltre a bagel e apple pie, non può mancare lui, l’hamburger declinato in diverse varianti ma rigorosamente fatto con carne bavarese macinata al momento. Si va dal Regular beef burger plate al Double cheese burger plate, fino alla variante con crispy bacon (B.L.T. Plate), all’hambuger di pollo (White meat burger plate) e a quello di quinoa bio (Veggie burger plate). I prezzi sono tendenzialmente alti.

    Old wild west

    Old Wild West

    Old Wild West (Viale Zara 13, 02 6900 4434 – Via Chiese 60, 02 642 6801 – UCI CInema Via Giorgio Stephenson 29, 02 3320 2076): stuzzichini, carne di pollo e manzo, le classiche specialità di hamburger preparate con carni argentine pregiate vi aspettano nei ristoranti della catena Old Wild West. Piatti cotti al barbecue, hamburger classici, hot dog, grigliate di manzo e pollo sono le pietanze più apprezzate dai clienti. Per i bambini fino a 12 anni, nel menu è compreso un simpatico gadget. Inoltre con la carta fedeltà si ha diritto a sconti e promozioni.

    milano ham holy burger

    Ham Holy Burger

    Ham Holy Burger (Via Palermo 15, 02/875510 – via Marghera 34 – Viale Bligny 39) offre un menù che si ordina rigorosamente con l’iPad ed è composto da hamburger serviti a media cottura in pane artigianale (ma potete anche scegliere il tipo di cottura che preferite). Si va dall’hamburger di razza piemontese presidio Slow Food (Holyburger) a quello di carne suina (Easyburger): il tutto servito a scelta con anelli di cipolla rossa, salsa barbecue, carciofi, brie, radicchio, Auricchio, funghi, uova all’occhio di bue, salsa relish e al curry. Immancabile l’hambuger di pollo e quello veggie. Il costo parte da 9 euro per l’hamburger base.

    Al-Mercato-burger

    Al Mercato

    Al Mercato (Via Sant’Eufemia 16, 02/87237167) – Un ristorante che è anche Burger Bar e fa pure da gastronomia se avete fretta di andare a casa ma non avete nulla in frigo: qui l’hamburger non segue regole fisse ma si personalizza in base ai gusti e all’umore. E alè, nel burger ci possono finire, oltre ai soliti pomodoro e insalata, anche zona, Cheddar invecchiato, foie grais, jalapeno, salsa verde, gruviera, avocado. Non manca un’ampia scelta di street food dal mondo, che offre delizie come il panino con lampredotto, quello in stile vietnamita, quello koreano e i nachos.

    Denzel

    Denzel

    Denzel (Via Washington 9, 02/48519326) – Art, burger, fish & more è la filosofia del locale: qui l’hamburger si può scegliere a peso a seconda della fame. Si passa dal Denzel Burger, con carne di manzo tritata al momento, all’ArtAgnello, che utilizza appunto carne ovina. Non manca l’hamburger di pollo e quello condito con peperoncino piccante.

    am birra e cucina

    AM Birra e Cucina

    AM Birra e Cucina (Via Tertulliano 38, 02/55184989) – Nel regno della carne alla griglia, l’hamburger è rigorosamente di Fassona piemontese macinata al momento: la scelta di hamburger non è molto ampia ma promette qualità. Dal classico AMburger al T-Rex burger, scelta preferenziale dei carnivori che non si spaventano davanti a 400 gr di carne macinata: c’è anche l’hamburger di pollo e quello di salmone.

    Casa dei ciliegi

    Seven Casa dei Ciliegi

    Seven Casa dei Ciliegi (Via Bertelli 4, 02/2615190) – Carne argentina macinata al momento servita con contorno di patate dorate: ecco gli hamburger della casa. Si va da quello classico, con cetrioli e ketchup, alla versione texana con salsa piccante e cipolla. Qui la versione al pollo comprende anche maionese e pomodori secchi ma da provare c’è anche l’Hamburger in Gabbia, con fontina, pancetta e cipolla caramellata.

    202 the grill

    202 The Grill

    202 The Grill (Via Cesare da Sesto 1, 02/87236415) – Se vi mai vi venisse voglia di un Gourmet Burger con scaloppa di foie grais o di un Veggie Burger di cereali, ma anche solo di un classicissimo hamburger cotto sulla griglia, questo è il posto giusto.