Dove festeggiare la Festa della Donna 2012: idee per l’8 Marzo in tutta Italia

da , il

    Dove festeggiare la Festa della Donna 2012: idee per l’8 Marzo in tutta Italia

    Dove festeggiare la Festa della Donna 2012? L’8 marzo quest’anno cade di giovedì e la ricorrenza può essere l’occasione per un ponte… non autorizzato, visto che non parliamo di una festività nazionale. Poco male, chi può permetterselo si può prendere un giorno di festa e decidere di organizzare un weekend fuori con il proprio partner e… no, no, ma cosa stiamo dicendo? È la Festa della Donna, mica San Valentino. Lasciamo coniugi, fidanzati o qualsiasi altro tipo di relazione sentimentale a casa, questa è la giornata in cui le donne devono pensare solo a se stesse.

    Festa della donna in discoteca

    Il top del top, e anche il più classico dei divertimenti, è quello di assistere a uno spogliarello maschile. Be’, magari non è proprio il massimo, non a tutte le donne piace questo genere di divertimento, e molte lo considerano anzi piuttosto squallido. Ma fondamentalmente si tratta di una serata come un’altra, e numerosi locali organizzano spettacoli del genere, o altre serata a tema femminile, in tutte le città. Peccato però che si facciano pagare care.

    8 Marzo e l’arte

    È curioso notare che mentre tutto l’anno le donne hanno accesso gratuito o a costo ridotto in discoteche e altri locali, proprio nel giorno della loro ricorrenza pagano l’ira di Dio per le feste a loro dedicate. Se proprio non vi va giù di sborsare cifre enormi per passatempi così frivoli ecco un paio di proposte culturali. Un aperitivo letterario presso il Monastero di San Maurizio Maggiore, una delle chiese più belle e meno conosciute di Milano. Una visita guidata porterà alla scoperta degli affreschi della Cappella Sistina dei Milanesi, che raccontano le vite di sante martiri, ma anche di nobildonne milanesi del Rinascimento. 30 euro con prenotazione obbligatoria, che comprendono ingresso, guida e aperitivo in un locale nel centro. Appuntamento sabato 10 marzo alle 16 di fronte alla chiesa.

    A Parma, sempre sabato 10 marzo, un’altra mostra dedicata alle donne alla Rocca di Fontanellato: la mostra “Assaggi d’Arte” inizierà alle 20.30 e sarà un giro in visita alla pinacoteca del castello, seguito da un buffet a tema. Costo: 25 euro con prenotazione.

    Eventi gratis per la Festa della Donna

    Se invece il portafogli piange, e proprio non avete tanti soldi da spendere non disperate: ci sono anche eventi gratuiti. Se avete sempre fame di cultura il MiBAC per l’8 marzo ha istituito i musei gratis per le donne, in linea con la politica per incentivare la visita dei siti museali così come già fatto per San Valentino e per il giorno del proprio compleanno.

    Se poi siete in cerca di divertimento, l’evento dell’Aero Club di Lucca è quello che fa per voi: sabato 10 e domenica 11 marzo 2012 ci saranno voli gratuiti su tutta la città di Lucca per tutte le donne, con partenza presso l’Aeroporto di Capannori-Tassignano dalle ore 9.30 alle ore 17. La prenotazione è obbligatoria e va effettuata online al sito dell’Aero Club di Lucca, dove potrete leggere anche il regolamento.

    L’8 Marzo e la salute delle donne

    L’8 marzo è anche un’occasione per pensare alla salute della donna: a Milano visite al seno gratuite saranno effettuate a rotazione per cinque giorni, a partire dal 5 marzo. È un’iniziativa organizzata dall’Andos, l’Associazione Nazionale delle Donne Operate al Seno. Anche la salute degli altri è importante: ecco perché l’AISM, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ha organizzato per il weekend di sabato 3 e domenica 4 marzo l’evento annuale “La gardenia dell’ AISM“, che si terrà in 3000 piazze italiane. L’acquisto di una gardenia contribuirà alla raccolta fondi per la ricerca sulla sclerosi multipla, una patologia che colpisce molto più le donne che gli uomini. Inoltre una gardenia può essere un bellissimo regalo che un uomo, o chiunque, può fare per una donna il giorno della sua festa: un doppio gesto di amore verso l’universo femminile.

    Foto da Flickr