Destinazioni low cost: i paradisi dove vivere low budget

da , il

    Destinazioni low cost: i paradisi dove vivere low budget

    Voglia di mollare tutto e fuggire per il vostro perduto e agognato paradiso?

    Ecco cinque mete low cost dove rifarvi una vita e incontrare il massimo della bellezza e il minimo delle spese.

    Viaggiatori che restano tre o quattro mesi a svernare in luoghi meravigliosi del Sud Est asiatico o India, lavoratori che decidono di scappare e si trasferiscono nell’Europa dell’Est, lavorando online e spendendo meno di un terzo dello stipendio per vivere: tantissimi sono i viaggi che vi attendono, dovete solo scoprire la vostra modalità.

    Thailandia: chi non ci ha mai pensato? Ambiente e natura con scenari paradisiaci e un costo della vita pari a zero. In Thailandia trovate metropoli dalla vita scatenata e perle di bellezza incontaminata. I voli low cost per lunghe tratte saranno un ottimo mezzo per raggiungere la vostra meta in modo cheap e ricordate che la Thailandia è la meta perfetta anche per una donna: tantissime sono le viaggiatrici solitarie.

    Non mancherete di incontrare sul vostro cammino moltissimi italiani abbondano.

    Cambogia: la capitale Phnom Penh dopo la grande miseria degli anni precedenti, oggi si presenta accogliente e luminosa. E’ facile trovare alloggi di ottima qualità a sette euro al giorno, che scendono a quattro con sistemazioni locali fuori dalle catene alberghiere. Cibo? Non più di tre o quattro euro, acquistabile direttamente nella moltitudine di bancarelle che affollano la strada.

    Meno abituata agli occidentali rispetto alla Thailandia, qui un alloggio centralissimo a Phnom Penh costa centocinquanta euro al mese.

    Filippine: Manila è una capitale occidentalizzata e abbastanza costasa, se così considerate i settecento euro mensili previsti per un affitto. Troverete sistemazioni più economiche in aree più periferiche, come Quezon City. Per godere del magnifico clima e la pace dei sensi, oltre a costi davvero low, puntate sulla provincia di Cebu.

    Unico problema per stabilirsi in pianta stabile il costo del visto di ingresso e residenza: serve un deposito in una banca filippina, che può arrivare anche ai 35.000 euro.

    Belize: vi attende un paradiso dove troverete una natura in festa e clima perfetto per le vostre ossa. Settecento euro mensili per l’affitto, dieci euro al mese per luce e acqua, quindici euro per la Tv via cavo e quaranta euro la connessione internet. Per risparmiare scegliete la zona di Cayo, ad un’ora di macchina da Belize City: duecentodieci euro al mese di affitto. Per nutrirvi sappiate che tutto quello che serve può essere locale, costare pochissimo o addirittura crescere spontaneamente sugli alberi: una scelta low, oltre che eco.

    E ricordate che se amate il freddo l’Europa dell’Est vi offre uno stile di vita davvero low e città in grade crescita tutte da scoprire: Polonia, Ungheria con Budapest. Moltissimi sono gli italiani che decidono di comprare casa o aprire un’attività.

    O semplicemente partire e vivere a prezzi a misura di cittadino in una vita da scegliere di nuovo.