Città più care al mondo 2014, la classifica

da , il

    Partiamo alla scoperta delle città più care al mondo del 2014, dando uno sguardo alla classifica, e soprattutto ai cambiamenti in vetta rispetto al precedente elenco stilato. Nota da rilevare: nessuna città italiana è entrata nei primi dodici posti della lista. E al primo posto, sul podio delle città più care del mondo, troviamo Londra, una delle città europee più affascinanti e amate del mondo. Vivere e lavorare nella metropoli inglese, quindi, è facile solo per chi guadagna molto bene. Ogni lavoratore, in media, spende circa 120.000 dollari l’anno per l’affitto dell’appartamento e dell’ufficio. Seguono Hong Kong, New York e Parigi. Scopriamo di più.

    1. Londra

    Londra, Inghilterra

    Londra non ha rivali nella classifica delle metropoli più costose al mondo. Secondo quella redatta dalla società immobiliare Savills, per la prima volta in cinque anni la capitale britannica ha superato la rivale Hong Kong. E’ stato stimato che i costi (in dollari) per vivere e lavorare a Londra sono cresciuti del 40% dal 2008. Delle 12 città in cima alla classifica solo Rio de Janeiro (+86%) e Sydney (+58%) hanno visto un aumento maggiore. Il primato della città sul Tamigi è legato al grande aumento del prezzo dell’affitto di uffici e alla forza della sterlina sul dollaro. Scopri cosa vedere a Londra in dieci giorni.

    2. Hong Kong

    Hong Kong

    La città di Hong Kong aveva occupato la prima posizione negli ultimi cinque anni, ma nel 2014 è scesa al secondo posto a causa di una moneta debole e del calo degli affitti residenziali. La metropoli asiatica può vantare però oltre sette milioni di abitanti “stipati” in soli 424 chilometri quadrati, numeri che le valgono il secondo posto al mondo per quanto riguarda la sua densità abitativa. Nonostante il sorpasso subito, Hong Kong detiene ancora il record del costo annuale per la sistemazione residenziale e lavorativa, stabilito nel 2011 con la cifra di 128.000 dollari l’anno a lavoratore.

    3. New York

    New York

    Al terzo posto di questa classifica troviamo New York, dove il costo medio per vivere si aggira sui 107.700 dollari. Clicca qui per scoprire cosa vedere in tre giorni nella Grande Mela. New York detiene anche un altro record, in quanto è considerata la città turistica con gli hotel più cari del mondo, con una media di 275,59 dollari (circa 216 euro) a camera per notte.

    4. Parigi

    Parigi

    Parigi, la splendida Ville Lumiere si trova al quarto posto in questa speciale classifica, con una spesa di 105.500 dollari. Volete un esempio dei costi all’interno della città? Dieci corse in Metro costano 12,70 euro (un solo biglietto 1,7). Un ingresso intero al museo costa da 7 a 9 euro, come un biglietto per cinema. Per un sandwich potete spendere intorno ai 5 euro, 8 per una pizza, uno o due euro per un caffè, dipende se lo prendete al bancone o seduti. Una baguette costa circa 80 centesimi.

    5. Tokyo

    Tokyo

    A Tokio, dal 2008 ad oggi i costi sono crollati del 22,7%, mentre le città che hanno registrato tassi di crescita dei costi più alti sono state Rio de Janeiro (+85%) e Sidney (+58%). La capitale del Giappone è situata nella regione del Kantō, sull’isola di Honshū. Con una popolazione di circa 15 milioni, pari al 12% degli abitanti del Giappone, è la più popolosa e la più densamente abitata tra le prefetture del Paese, nonché la seconda capitale al mondo per popolazione dopo Pechino.

    6. Singapore

    Singapore

    Dieci anni fa, Singapore era diciottesima nella graduatoria dell’Economist, e la sua ascesa riflette da un lato fattori positivi, come una forte valuta e una economia in costante espansione, ma anche di fattori negativi dal punto di vista del costo, e di conseguenza della qualità, della vita, come il rialzo dei prezzi energetici, le forti tasse per l’acquisto di un’automobile e gli alti costi di scuole, sanità, trasporti.

    7. Mosca

    Mosca

    A Mosca un appartamento di due stanze in affitto costa fino a 4mila dollari al mese; un CD musicale 25 dollari; un hamburger 4,8 dollari; un giornale internazionale 6,3 dollari. Cosa non si farebbe per ammirare la cattedrale di San Basilio e la sua speciale architettura?

    8. Sydney

    Sydney

    Costo medio di una notte in hotel a Sydney è di 131 euro. Ma ne vale la pena per vedere l’Opera House, e le splendide spiagge della metropoli in Australia! Seguite i nostri consigli leggendo qui.

    9. Dubai

    Dubai

    Dubai è sinonimo di lusso, ma in questa classifica, stranamente, non spicca ai primi posti. Se volete sapere il periodo migliore per visitare Dubai, non vi resta che cliccare qui. Le attrazioni in questa città-luna park super lussuosa sono davvero tantissime.

    10. Shanghai

    Shanghai

    Shanghai è la più popolosa città della Repubblica Popolare Cinese e la città più popolosa del mondo. In qesta classifica si trova al decimo posto. Da segnalare che: in occasione della Shanghai Design Week, il 10 ottobre verrà inaugurata la “Mostra degli architetti italiani a Shanghai e nella Cina orientale”, organizzata dal consolato generale d`Italia in collaborazione con lagenzia governativa Shanghai Unesco Creative City Promotion Office.

    11. Rio de Janeiro

    Rio de Janeiro

    Secondo Savills, che ha compilato la classifica, Rio de Janeiro è una delle città altamente competitive: nonostante dal 2008 l’indice sia salito dell’85%, costa ancora 4 volte in meno di Londra.

    12. Mumbai

    Mumbai in India

    Mumbai in India chiude la classifica delle città più costose del 2014 con una media di spesa che ammonta a 29.000 dollari.